Parliamo con Etta la blogger di At Home. Etta è mamma di due ragazzi e ha aperto il blog nel periodo in cui stava costruendo la sua nuova casa. Con il tempo è diventato qualche cosa di più, un angolo dove rifugiarsi e rilassarsi.

At Home ti fa veramente sentire a casa, si percepisce l’amore e il calore della sua padrona.

Passiamo la parola a lei per poterla conoscere meglio!

Etta raccontaci qualche cosa in più su di te: sei mamma, moglie, ti piace cucinare, cantare e sognare, in più gestisci un blog. Come fai a far tutto?
Si sono mamma di due bambini, ormai ragazzi, monelli! La famiglia mi dà quell'energia e quell'amore incondizionato che mi aiuta a portare avanti tutto il resto, poi quando si ama fare qualcosa il tempo lo si trova sempre; il blog non lo vedo come un impegno, anzi... è un angolino tutto mio nel quale mi rilasso.

Come è nato At Home?
At home è nato nel 2010, per mettere insieme tutte le idee per la mia nuova casa che era in costruzione, una sorta di diario nel quale scrivevo i miei appunti; piano piano, quando ho visto che tante ragazze che come me cercavano ispirazioni per la casa mi chiedevano consigli, l'ho portato avanti, e mi sta dando tante soddisfazioni; mi piace il mondo del blog, tante donne unite da un interesse comune per la casa e la famiglia, dove non  ci sono invidie o rivalità, una cosa stupenda secondo me.

Nel tuo blog, oltre all’arredo, trova spazio anche la cucina. Quali sono i piatti che più ami preparare?
Adoro cucinare per le persone che amo e per gli amici, la cucina tradizionale è la mia preferita, ricette tramandate da mia nonna a mia mamma e così via; mia madre è siciliana e la maggior parte dei piatti che preparo si basa proprio su quei piatti che per anni le ho visto cucinare con tanto amore. Anche Modena, la mia terra, mi offre tante di quelle prelibatezze che è una fonte incredibile di ispirazione! Poi sono molto attratta dalla cucina anglosassone, con quelle torte meravigliose che sono sempre una sfida per me.

etta intervista 2Cucina e Arredamento possono dialogare insieme? Se sì, come?
Cucina ed arredamento secondo me sono il cuore della casa. Quando ami la tua casa è logico curarla nei dettagli per renderla il più accogliente possibile, e se entrando si sente anche il profumo di una bella torta appena sfornata ecco per me è il massimo, ci si sente proprio a casa.

Stile Scandinavo, Inglese o Americano. Qual è in lo stile di arredamento che più ami?
Non c'è uno stile che particolarmente prediligo tra questi, diciamo che è l'insieme ben dosato di questi stili che mi dà l'idea di eleganza senza tempo che ho sempre cercato. Da appassionata di cinema mi hanno sempre ispirato le bellissime case che vedevo nei film, con queste scale meravigliose... dei film mi colpiscono sempre molto anche gli interni. A tutto questo mi sono ispirata per arredare la mia casa... la sera prima di addormentarmi, quando ancora il blog non esisteva e la casa era ancora un sogno, chiudevo gli occhi e me la immaginavo proprio come è adesso...

Che consiglio puoi dare ai nostri lettori che cercano qualche idea per rendere calda e accogliente la loro casa?
Un consiglio che posso dare a chi sta arredando casa ed è indeciso sulle scelte è quello di non avere fretta, di non arredare tutto e subito, di seguire l'istinto e di ispirarsi ad immagini che ci emozionano...

Ringraziamo Etta per la disponibilità con cui ha risposto alle nostre domande, speriamo di poterla incontrare nuovamente per quattro chiacchere a casa!

Se volete scoprire la "casa" di Etta, vi aspetta su At Home!