Un ulteriore, grande successo in casa Luceplan: la lampada Ascent, progettata da Daniel Rybakken nel 2013, è stata infatti insignita del prestigioso Premio Compasso d’Oro ADI 2016, nella categoria Design per l’abitare, dall’Associazione per il Design Industriale ADI.

Un’incredibile sequenza di trionfi per il binomio vincente costituito da Luceplan e il designer Daniel Rybakken, secondo Compasso d’Oro di filadopo quello ricevuto nel 2014 per la lampada Counterbalance.

Doppia Menzione d’Onore del Compasso d’Oro ADI 2016, inoltre, per le suggestive e tecnologiche lampade Synapse e Tango, ambedue nate dalla consolidata collaborazione tra Luceplan e Francisco Gomez Paz.

Istituito nel 1954, il Premio Compasso d’Oro ADI è il più antico ed autorevole premio mondiale nell’ambito del design industriale, che seleziona i prodotti che si distinguono per originalità e innovazione funzionale e tipologica, per i

processi di produzione adottati, per i materiali impiegati, per la sintesi formale raggiunta.

Già selezionata per la pubblicazione nell’ADI Design Index 2014 e vincitrice dell’importante premio Red Dot Design Award 2014 nella categoria Product Design, la lampada Ascent ha consentito a Luceplan di ottenere anche questo nuovo riconoscimento, a riprova dell’eccellenza dell’azienda milanese nell’industria del lighting design e della proficua e brillante collaborazione con il talentuoso designer norvegese Daniel Rybakken, fattori che hanno portato alla creazione di oggetti connotati da un’approfondita ricerca tecnologica, da un elevato contenuto innovativo, estetico e funzionale e da un’impeccabile qualità formale.

“Il Compasso d’Oro ADI 2016 per Ascent é per noi tutti motivo di grande gioia e orgoglio. Dopo l’ultimo premio ricevuto per Counterbalance nel 2014, questo è il settimo riconoscimento nella nostra storia, un importante tassello che conferma ancora una volta le nostre capacità di produrre soluzioni luminose innovative e all’avanguardia, interpretando al contempo i mutamenti della società contemporanea, che sempre più richiede prestazioni eccezionali mai disgiunte da bellezza e funzionalità. La collaborazione con Daniel ci ha sempre dato, e continua

a darci, grandissime soddisfazioni: la particolare sintonia che si è creata tra noi ha portato alla nascita di oggetti altamente rigorosi, essenziali e tecnologicamente avanzati, ma allo stesso tempo poetici, suggestivi ed emozionanti. Non posso non rivolgere un sentito ringraziamento a tutte le persone che lavorano con passione e dedizione in Luceplan, senza le quali questo ragguardevole traguardo non sarebbe mai stato raggiunto ”.

Patrizia Vicenzi, General Manager Luceplan

Intimista e concettuale, Ascent esprime numerosi gradi di intensità luminosa, attraverso una dimmerizzazione molto puntuale, resa possibile dalla scheda elettronica collocata nella testa.

La novità fondamentale risiede nel gesto inedito con cui si accende, si regola la sua intensità di luce e la si spegne. Si tratta di un movimento verticale, con cui si fa scorrere il piccolo paralume lungo lo stelo sottile con un movimento fluido e continuo, dall’alto verso il basso e viceversa. Un gesto inusuale che, nella sua semplicità, nasconde in realtà un processo complesso di ideazione e realizzazione.

Essenziale nell’aspetto, sofisticata per la tecnologia, concettuale per come esprime la sua idea di luce, Ascent è un oggetto ad alto contenuto poetico, a metà strada tra cuore e ragione, un oggetto magico per l’innovazione del gesto e l’immediatezza del risultato illuminotecnico che raggiunge.

 

Ad arricchire il già cospicuo palmarès, a Luceplan sono state tributate ben due Menzioni d’Onore del Compasso d’Oro ADI 2016 per le innovative lampade Synapse e Tango, selezionate per l’ADI Design Index rispettivamente negli anni 2014 e 2015 e ideate entrambe dal genio creativo del designer argentino Francisco Gomez Paz,

con il quale l’azienda leader del lighting design Made in Italy intrattiene ormai da tempo una proficua e fruttuosa collaborazione.

A metà tra oggetto e architettura, Synapse è un avveniristico e innovativo sistema modulare composto da “cellule” luminose di forma trilobata e di colore variabile, grazie alla presenza di tre Led RGB, che si collegano ad incastro l’una all’altra, dando vita a una infinita e suggestiva varietà di configurazioni possibili. Questo è Synapse: una nuova tipologia di prodotto, un sistema che rappresenta la nuova frontiera dell’illuminazione decorativa e permette

di realizzare divisori spaziali luminosi sempre diversi.

L’innovativa Tango è una lampada da terra a luce indiretta in cui il suo autore ha metaforicamente trasfigurato le armoniche e sensuali movenze plastiche dell’omonima danza, conferendo all’apparecchio un comportamento sinuoso e dinamico: la struttura articolata della lampada, composta da tre steli mobili in alluminio muniti di giunti in elastomero, consente di modulare con dolcezza e mediante un semplice gesto l’orientamento del proiettore, dando origine a una calda luce diffusa e omogenea.