Il tavolo Fuji è un pezzo che incanta: per la minimale semplicità del disegno e per la sapiente  realizzazione di alta ebanisteria.

Nato da una intuizione scaturita guardando quello che molte volte  abbiamo ammirato nei documentari naturalistici: la gemma che si allunga e allarga fino a formare  la corolla di petali in un fiore.

Così, dodici spicchi di legno curvati e sagomati nascono dal basso,  s’avvicinano mentre salgono e poi esplodono, allontanandosi e allargandosi a formare il grande  piano.

Il foro centrale che ne risulta, permette di godere visivamente della essenza e della forma del  tavolo, ma, all’occorrenza, grazie a un piano interno fisso e ribassato, diventa contenitore e cornice  di una pianta o di un oggetto che si intende valorizzare.