Ispirazione anni ’50 per la collezione LOOM di David Lopez Quincoces composta da divano, poltrona, day-bed e panca, perfetta interpretazione del concetto di in-out-in che riassume in sé la filosofia dell’azienda.

Minimalismo ed elegante semplicità definiscono il progetto: a disegnarne il profilo, un’essenziale cornice in mogano dove si inserisce un raffinato intreccio in canna per la versione da interno o in corda naturale per l’esterno, eco di un tradizione artigianale ed espressione di una profonda abilità manuale.

Alla matericità della cornice esterna si contrappone la leggerezza quasi eterea dell’imbottitura interna impreziosita da una cucitura perimetrale a coda di topo che ne definisce la cura sartoriale. Grande comfort è conferito dalle cinghie poste sotto la struttura, nel caso del divano, e alla profonda seduta che accoglie e ripara come un nido.

Grazie alla presenza discreta e leggera, sottolineata inoltre dalla presenza delle quattro esili gambe, Loom è una proposta adatta a una doppia collocazione indoor/outdoor che esprime raffinatezza, voglia di evasione e spensieratezza.

Rimandi alla tradizione anche per la lounge chair VIGO con la quale il designer spagnolo reinterpreta il mondo dei grandi safari anni ‘20/’30 in chiave moderna. Lavorando sui tubolari in metallo e il cuoio pieno fiore il progetto riporta al minimo tutti gli spessori richiamando l’estetica propria degli oggetti di quel tempo. La leggera seduta tessile che appare come sospesa nel vuoto accompagna dolcemente il corpo per godere dei momenti di massimo relax. Una proposta fresca ed essenziale che ben si presta a essere utilizzata all’aperto così come in un interno domestico.