Un’oasi naturale accoglie i nuovi prodotti della collezione outdoor Smania, assoluta novità 2017.



L’estro creativo di Alessandro La Spada plasma forme organiche in linee morbide e curve sinuose ispirate ai profumi e alle sensazioni di meravigliosi giardini in fiore.

Il sottile disegno della venatura, la parte più intima ed eterea delle foglie, diventa la tela inconfondibile per la struttura degli arredi in alluminio verniciato, un wireframe puro, mostrato in tutta la sua essenzialità nei tavolini Paros con piano in cristallo, nei vasi Ios e nelle lampade e lanterne Chios. Composizioni leggere e delicate che incontrano tessuti materici, dalle preziose caratteristiche tecniche, nella poltrona e nel divano Samos, nella morbida chaise longue Evia e nella suggestiva poltrona con capote Hydra.

Un’estetica differente, calda e accogliente stravolge i confini tra outdoor e indoor che si trasformano in punti di contatto per una linea dalle forme avvolgenti. Qui, i pieni prevalgono sui vuoti e la materia diventa protagonista della narrazione. Il calore del teak, in equilibrio tra classico e contemporaneo, si unisce a dettagli in acciaio inox e piani in pietra nei tavolini Tahiti. La texture diventa spunto progettuale indispensabile per i cachepot Cook e il contenitore Tonga, completamente foderati. Gli imbottiti Figi, divanetto e poltrona, con rivestimento interno ed esterno a contrasto, rievocano un nuovo concetto di design dove le frontiere si amalgamano e confondono: arredi pensati per descrivere l’abitare contemporaneo tra dentro e fuori, perfetti per spazi aperti, terrazze e giardini d’inverno.

Oltre al classico bianco Ghiaccio, Smania sceglie tonalità profonde per presentare i nuovi pezzi della collezione outdoor: il rubino Carob e il blu Notte, nuance capaci di regalare grande verve a creazioni sartoriali, Bronzo e Perla per descrivere calore, tepore e fermezza.