Fedele alla sua filosofia, Boffetto Form to Furniture propone una nuova libreria in edizione limitata a 99 pezzi, un incastro perfetto tra lo spirito progettuale di Emanuele Svetti e la creatività artistica di Ascanio. Nasce così Migration to Cloud, un nome decisamente suggestivo, che richiama la leggerezza di un abbraccio.

La libreria Cloud, disegnata dall'architetto Svetti appartiene alla collezione Join – Incastro Perfetto. In questa collezione, Svetti ha presentato la metafora di un momento intimo e intenso come un abbraccio che altro non è che "un incastro perfetto". Mentre la nostra casa fa da cornice e contenitore di questo momento, la libreria Cloud abbraccia metaforicamente e fisicamente Migration, l'opera pittorica di Ascanio, che vi confluisce unendo e collegando i due mondi dell'arte e del design, unificando e aggregando le persone. La libreria Migration to Cloud è realizzata nella parte centrale in solid surface bianco opaco e illuminato nel perimetro. Il frontale retro compreso il frontale del mobile sono realizzati in vetro retro stampato e retroilluminato. Migration to Cloud continua un percorso stilistico e formale che si inserisce nel filone della Street Art. Ascanio, infatti, è anche un artista di strada, famoso per i suoi murales e per la sua concezione di arte partecipata, ovvero realizzata e condivisa con gli altri.