Falzé di Piave (TV), 8 agosto 2016 – Milos è un’isola “felice” su cui stendersi, rilassarsi e abbandonarsi. Caratterizzato dalla forma ovale e dallo schienale movibile, si presenta come un comodo e trasversale elemento imbottito da essere inserito in un ambiente e grazie al suo stile informale è in armonia con ogni mood domestico.  Caratteristica peculiare di Milos è la rifinitura con cucitura a vista in contrasto.

La struttura di Milos è in legno, l’imbottitura del sedile e dello schienale è in poliuretano ed ecopiuma, ovvero fiocchi di microfibre in poliestere, mentre i cuscini dello schienale contengono Flyn-piuma - piuma e fibra poliestere – in una fodera di tela antipiuma. Il rivestimento è realizzato con tessuto o pelle, oppure in versione déco con una combinazione tra tessuto e pelle ed è completamente sfoderabile.

MARC SADLER

Nato in Austria, è cittadino francese e vive attualmente a Milano.

Si è laureato nel 1968 al primo corso di design industriale dell’Ecole Nationale Supérieure des Arts Décoratifs a Parigi (al tempo si chiamava: corso di “esthétique industrielle”), un settore che era già considerato come separato da quello architettonico.

Da sempre dedito per passione alla sperimentazione con le materie plastiche, all’inizio degli anni ’70 mise a punto il primo scarpone da sci in materiale termoplastico.

Dopo una pluriennale collaborazione con l’italiana Caber (successivamente Lotto) si è specializzato nel “design dello sport” lavorando con tutte le più importanti multinazionali negli Stati Uniti, Asia, Giappone ed Europa.

Tra i molti riconoscimenti ricevuti nel corso degli anni ha vinto il “Compasso d’Oro” nel 1995, 2001 e nel 2008. Nel 2014 ha ricevuto il XXIII Compasso d'Oro per il progetto Bellevue-Panorama di IFI.