Un tavolo, un semplice tavolo composto da due elementi dove appoggiare strumenti di lavoro e vari oggetti che rendono questa superficie il nostro luogo.

La sua struttura robusta a sezione a H ha un segno industriale ingentilito dai chiari scuri che si usano in pittura e in scultura per evidenziare la materia in rapporto alla luce.

E’ un tavolo per ufficio ma non una scrivania, un luogo dove pensare e non dove annoiarsi, un luogo dove inventare e non dove reprimere le idee, un luogo dove raccontare e non dove intristirsi, è un ponte che fa raggiungere nuove mete.