Gattico (No), 27 febbraio 2017 - Sono passati ben 10 anni da quando Scirocco H, azienda specializzata nella ideazione e realizzazione di radiatori di design, ha incaricato gli architetti Franca Lucarelli e Bruna Rapisarda di creare uno scaldasalviette dal disegno unico, che si distinguesse da tutti i prodotti presenti in quel momento sul mercato. E’ così che è nato il “progetto” Snake.

Apripista di uno stile ben preciso, è diventato negli anni il termoarredo dalla forma inconfondibile che unisce design e funzionalità. Realizzato in acciaio con un tubo a sezione rettangolare di importante dimensione, Snake si avvolge dando vita a tre diverse configurazioni: a serpentina nella versione 50, quadrata in quella 66 o rettangolare nella 85. Con il tempo, poi, la famiglia Snake si è ampliata, è nato il fratello maggiore Snake One, dalle dimensioni generose, ben 500x1730mm, e dalla personalità ancora più marcata; è stata creata la versione speciale Gold di Snake 50 specifica per venire incontro ai gusti dei mercati dell’est Europa e mediorientali; per finire con l’ultimo arrivato: Snake 50 elettrico, il modello con resistenza elettrica a secco, che può essere installato comodamente in qualsiasi ambiente riducendo al minimo gli interventi d’opere murarie e con consumi elettrici contenuti (potenza max installata di 110W). “Sono estremamente orgoglioso di Snake - racconta l’ing. Filippo Arbellia, amministratore delegato di Scirocco H - è uno dei nostri prodotti iconici che a distanza di 10 anni ancora resta un punto di forza del nostro catalogo. Quando l’abbiamo pensato volevamo creare un termoarredo che potesse racchiudere in se i valori di innovazione estico-funzionale che sono alla base della nostra azienda e appena abbiamo visionato il primo prototipo del radiatore, devo dire, che abbiamo capito subito che quella sarebbe stata la strada giusta da seguire. Due concetti semplici: design minimalista che sposa la funzionalità più razionale, il mercato poi ci ha dato ragione e ha fatto il resto