L’azienda tedesca si conferma tra le più innovative aziende del settore bagno. Hansgrohe festeggia quest'anno 115 anni di storia segnando l’evoluzione dell’ambiente bagno e confermandosi tra le più innovative aziende del settore bagno. Hansgrohe è infatti ai vertici delle classifiche mondiali in termini di premi di design davanti a brand come Adidas, Porsche e Volkswagen!* 

Fondata nel 1901 da Hans Grohe a Schiltach nella Foresta Nera, oggi l'azienda che porta il suo nome conta più di 3.800 dipendenti in 55 sedi fra filiali e uffici commerciali in tutto il mondo. Dalla prima doccia su asta ad altezza regolabile ideata dallo stesso fondatore, fino alla più recente tecnologia dell'"interruttore" d'acqua (il tasto Select destinato a modificare radicalmente la gestualità con cui si attiva e interrompe il flusso dell'acqua) sono centinaia i brevetti depositati a livello mondiale dall'azienda tedesca.
Il focus della ricerca resta l'acqua, il suo risparmio in particolare: la rubinetteria Axor Starck Organic è l'unica in grado di erogare 3,5 lt/min la metà esatta di quanto normalmente consuma una rubinetteria (non-Hansgrohe!).

Hansgrohe è peraltro fra le prime aziende europee ad aver ottenuto la certificazione WELL (Water Efficiency Label): il sistema di classificazione che premia le rubinetterie a risparmio idrico. Inoltre, grazie ai ridotti consumi d'acqua, l'azienda tedesca ha conquistato un altro primato diventando partner di certificazione energetica degli edifici CasaClima. Installare rubinetterie e docce Hansgrohe oggi contribuisce a certificare l'efficienza energetica di un edificio in classe A+. (Nell immagine il "visionario" Hansgrohe)