Nella meravigliosa cornice di Maison&Objet Paris, Egizia è lieta di presentare il frutto della rinnovata collaborazione con l'esuberante designer egiziano di nascita e canadese d'adozione, Karim Rashid.

Ben due nuove collezioni che proseguono e ampliano il percorso già felicemente intrapreso dall'azienda senese nel mondo del candles e fragranze per l'ambiente, dandogli però una tocco in più, quello inconfondibile dell'artista.

Forme sinuose e colori fluorescenti si mescolano così nella prima linea di "Candles and Home Fragrances", accompagnandoci attraverso un delicato percorso sensoriale e visivo in un mondo ricco di frangranze fresche e leggere come l'Acqua di Mare, speziate e avvolgenti come il Mosto Selvatico o dolci e delicate come il Thè Rosso. Il tutto si fonde con le linee morbide e fluenti della grafica nell'intento, spesso dichiarato dall'artista, di abellire i luoghi che ci circondano, migliorando le nostre vite dal punto di vista estetico ed emozionale, inondandole di colore e allegria. 

Uno stile più classico, ma mai scontato, emerge nella collezione "Static", in cui gli intarsi in argento dei vasi e complementi per ambienti, in vetro soffiato a bocca con decoro in serigrafia manuale, sottili e leggeri, rendono ognuno di questi elementi perfettamente in grado di decorare e illuminare con personalità e freschezza qualunque ambiente.

Forme sempre diverse quindi, originali e versatili, capaci di coniugare l'altissima qualità del decoro su vetro della storica azienda senese all'incredibile stile originale, colorato ed eclettico di un artista come Karim Rashid, che aveva così definito la precedente collaborazione:

“Egizia has given me the opportunity to touch the world with my contemporary hieroglyphics, my icons, symbols, optical patterns and digitally inspired decoration with their beautiful glass and hand-made precise serigraphy. To bring meaning to decoration is to bring significance and relationships between our objects and our lives. I feel some beautiful connection with my Egyptian heritage and with Egizia as a symbolic marriage of our love for the our new contemporary decorated landscape.” 
Karim