Una poltrona dal sapore neo-coloniale. La struttura in legno dello schienale totalmente a vista, come una sorta di esoscheletro, determina l’originalità del progetto.

Garbata nelle proporzioni, affiancabile a molti divani a catalogo, presenta un solido cuscino di seduta cinto da un avvolgente schienale in giunco intrecciato.