Immersa nel verde del delta del Po, arredata con gusto e caratterizzata da un cromatismo essenziale - che si divide tra il nero del pavimento in rovere piallato a mano e il bianco delle pareti - questa splendida abitazione fa della tecnologia più avanzata il suo tratto distintivo.

Appena varcata la soglia di ingresso due sono gli elementi che catturano l’attenzione: una splendida scala in vetro e acciaio che conduce al piano superiore e la cucina Dada - completamente open space - davanti alla quale spiccano l’isola e una cappa entrambe dai toni cromati. La vera particolarità sono però due pannelli decorativi in resina realizzati appositamente dall’artista Alex Turco. Il primo, posizionato ai piedi della scala, riprende il contrasto tra bianco e nero, mentre il secondo, dai toni caldi, è stato applicato sulla superficie di una porta scorrevole al piano superiore.

In questo contesto, Vimar contribuisce alla realizzazione di una residenza fuori dal comune con unsistema domoticofull-optional: illuminazione, climatizzazione, controllo carichi, videocitofonia, videosorveglianza, diffusione sonora e controllo motorizzato di tende, tapparelle e zanzariere dialogano tra loro in modo costante grazie alla sofisticata tecnologia di By-me.

Una gestione integrata di tutte le funzioni che permette di far convivere senza compromessi estetica e funzionalità, di ottimizzare costi e consumi senza rinunce, di gestire in modo semplice e intuitivo le piccole come le grandi attività del vivere quotidiano contribuendo così alla realizzazione di un ambiente veramente confortevole.

By-me è stato scelto dalla giovane coppia di padroni di casa proprio perché permette di personalizzare ogni spazio della casa. Sfiorando lo schermo delMultimedia video touch screen posizionato vicino alla bellissima scala in vetro e cristallo i proprietari in pochi istanti possono infatti richiamare, per ogni stanza, una diversa combinazione di temperatura, illuminazione e comfort, precedentemente configurata in base alle loro esigenze. Dotato di schermo ultrapiatto e di grande qualità visiva, questo dispositivo regala un’immagine perfetta di tutto ciò che accade dentro e fuori l’edificio. Quasi un complemento d’arredo, assieme al video touch screen full flat da 4,3 pollici posizionato al piano superiore, consente di controllare l’intera abitazione: luci, climatizzazione, automazioni, consumi, diffusione sonora ma anche visualizzazione delle riprese delle telecamere IP posizionate sia all’interno che all’esterno: tutto è a portata di touch e facilmente gestibile attraverso pagine di supervisione semplici e intuitive.

Qui nulla manca e nulla è stato lasciato al caso. Sia nella zona living che nella cucina infatti ci si imbatte in un vero gioiello: Eikon Tactil. Seducenti fin dal primo sguardo le linee di questi dispositivi di comando – presenti nella versione color bianco diamante - danno vita ad una superficie in vetro liscia e luminosa, in grado di esaltare ulteriormente gli interni. Sotto questo elegante materiale trovano posto i comandi domotici di Vimar. Da qui, alzare e abbassare tende e tapparelle o accendere, spegnere o regolare l’intensità delle lampade a led dimmerabili diventa un gesto ricco di eleganza. Appena la superficie di Tactil viene sfiorata, infatti, un sensore proximity rileva la vicinanza al dispositivo e attiva la sua retroilluminazione. Così per azionarlo basta un lieve tocco, che la raffinata tecnologia touch trasforma in controllo diretto dell’energia.

All’esclusività di Tactil sono state affiancate le linee diEikon Evo. I proprietari, infatti, sono stati conquistati dalle sue forme, disegnate per apparire, dalle sue dimensioni che risaltano con delicatezza sulle pareti e - in una residenza dove tutto è volutamente a filo muro, dagli infissi fino alle strisce a led - dal suo profilo ultra sottile. Le placche Eikon Evo danno spazio al pregio dei materiali e della loro lavorazione, valorizzano tasti e comandi con una cornice cromata che sottolinea le due varianti: cristallo color bianco diamante nelle camere e pietra lavorata con finitura in ardesia a spacco nei bagni. Le prime incantano per la loro luminosità, mentre le placche in pietra danno ampio sfoggio di tutta la loro forza.

Per assicurare un dialogo sicuro tra interno ed esterno, a fianco del cancello d’ingresso è poi stata installata una targa videocitofonica Pixel. Caratterizzata da linee minimali e angoli arrotondati - in perfetta sintonia con il contesto abitativo - la nuova targa videocitofonica Elvox si contraddistingue per la sua ridotta sporgenza dal muro: solo 14 mm. Un design ricercato che la rende la soluzione ottimale per installazioni eleganti anche in spazi ristretti.

E nel caso siano tutti fuori casa quando qualcuno suona alla porta, nessun problema: grazie al Web Server le videochiamate perse vengono registrare e possono essere visualizzate anche da remoto tramite l’app Vimar By-web, che permette di visualizzare anche le immagini delle telecamere IP di videosorveglianza. Grazie al Web server la casa rimane sempre collegata. Che si trovino in ufficio, in palestra o siano a cena con amici, i padroni di casa possono verificare in qualsiasi momento lo stato del sistema e dei dispositivi che lo compongono in modo semplice e veloce tramite il loro smartphone o tablet.

La domotica Vimar è stata scelta perché in grado di trasformare gli spazi domestici in un luogo dove l’estetica sposa la funzionalità per garantire il massimo del comfort, della sicurezza e del risparmio energetico. Come sostenuto dalla giovane padrona di casa “godersi la casa è più facile grazie a By-me”.