L’anno prosegue alla grande per LINEA LIGHT GROUP: dopo il successo di DIRIGO insignito dell’IF DESIGN AWARD, altri due prodotti, DIPHY e OXYGEN della collezione Material&Design Lighting, sono stati premiati ai RED DOT AWARD 2017- categoria Product Design. Un’ulteriore conferma della qualità che caratterizza le soluzioni illuminotecniche dell’azienda trevigiana.

 Fondato nel 1955 dal prof. Peter Zec, che ne è tutt’oggi presidente, il Red Dot Award è unanimemente ritenuto uno dei più importanti premi mondiali in fatto di design dedicato a progettisti e produttori.   Giunto quest’anno alla sua 62ma edizione, ha visto in lizza prodotti di design presentati da partecipanti provenienti da 54 Paesi. Un ampio ventaglio di proposte, su cui ha lavorato una giuria indipendente composta da designer, accademici, progettisti e giornalisti, adottando rigorosi e selettivi criteri nell’assegnazione dei riconoscimenti.

DIPHY ed OXYGEN, raffinati oggetti dalle forme sinuose e minimaliste, si sono distinti per le caratteristiche di elevata qualità in termini di design e innovazione tecnologica: entrambe le soluzioni sono dotate di OptiLight Technology ™ grazie alla quale è possibile ottenere un’elevata prestazione luminosa garantendo un efficace controllo della luminanza. La luce risulta così morbida e priva di abbagliamento, dando una percezione totale di comfort visivo.

Tecnologia comune, design differente. OXYGEN (design Pio e Tito Toso) lampada dall' aspetto delicato, si distingue per la composizione circolare che si fonde con la luce emessa, perfetto connubio di geometrie, aria e luce. All'eleganza del nero si contrappongono l'essenzialità del bianco e la vivacità del giallo e dell'azzurro pastello: OXYGEN si presenta in differenti colorazioni per soddisfare i gusti più sofisticati. Disponibile nelle versioni a sospensione, a soffitto, applique e piantana.

DIPHY è caratterizzata da una sottile barra di alluminio verniciato bianco in cui è posta la sorgente LED che riempie il diffusore in PMMA serigrafato di luce pulita e la distribuisce nel piano sottostante. L’estrema trasparenza fa da contraltare alla luminosità della lampada accesa, impreziosita dal caratteristico pattern di microincisioni al laser. A sospensione, più foglie appese sembrano cadere sospinte da una brezza leggera. Nella versione a piantana ne basta una, grande e luminosa, a connotare ambienti residenziali e non.

- Ufficio Stampa     → Advised Agency