Un divano a ferro di cavallo lungo 40 metri con basamento in agata blu è solo una delle tante richieste curiose che il brand Visionnaire è riuscito a soddisfare con successo negli ultimi anni.

Appartengono ad un jet set che oggi tocca tutte le latitudini i clienti di Visionnaire, una “community” internazionale, esigente, alla ricerca di uno stile e di un prodotto esclusivo e unico per i quali vengono cucite su misura proposte “total look”, customizzate nel dettaglio: non solo preziose dimore private, ma anche club, ristoranti, hotel 5 stelle fino ad arrivare a jet e yacht privati.

“Couturier di sogni da mille e una notte”, Visionnaire è oggi uno dei leader indiscussi nel panorama mondiale del luxury design. Grazie a nuovo modo di concepire l’arredamento, non legato strettamente al prodotto ma capace di rappresentare una vera e propria filosofia di vita, in un’unica parola un lifestyle.

Collezioni visionarie (oltre 2500 pezzi) che prendono ispirazione dal mondo delle passerelle così come dell’arte contemporanea, dall’architettura, dalla letteratura e dal cinema, rinnovano di anno in anno la passione di una clientela sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo ed esclusivo. Flessibilità, alta professionalità artigianale italiana, studio e realizzazioni “bespoke luxury” soddisfano le domande dei committenti più esigenti: Visionnaire realizza le richieste più particolari e, di fronte ad un desiderio esaudito di un cliente, spesso coglie l’occasione per raccontare una nuova collezione. Ma anche accessori creati con i Maestri del vetro soffiato o con gli artisti della ceramica faentina ed ancora, una capsule collection di abbigliamento, come anche collezioni d’arte, presentate nello spazio Wunderkammer Visionnaire con sede permanente nel flagshipstore di Milano.

Visionnaire è sinonimo di manifattura e alta sartorialità italiana, nel segno del miglior “Made in Italy”. I prodotti sono realizzati e/o cuciti a mano, secondo un lungo processo di ingegnerizzazione che avviene all’interno dell’ufficio stile della Maison, sono prodotti per mano dei migliori “couturier dell’artigianato” italiano, scelti con cura da una Azienda nel settore dal lontano 1958 (IPE srl.), la selezione dei materiali e lo sviluppo di nuove tecnologie ad essi applicate, rappresentano da sempre un aspetto imprescindibile per il lancio di ogni Sua Collezione.

 

Pelli e loro sostituti, la nuova via verso il basso impatto ambientale:
oltre ai “classici” pellami nelle loro innumerevoli lavorazioni e trattamenti, Visionnaire ha sviluppato un’innovativa linea di arredi outdoor attraverso l’utilizzo di Materiko , una resina polimorfica brevettata, che consente di sostituire le classiche “ecopelli”, con una “texture 3D” ad altissima risoluzione con risultati stilistici di grande effetto
Particolarmente adatto all’uso outdoor, nautico, per ambienti aggressivi o “heavy duty” come club notturni di intrattenimento e/o hotel ,coniugando le caratteristiche di un materiale atossico, impermeabile, resistente ai raggi UV e all’abrasione, totalmente cruelty free e a basso impatto ambientale. Si tratta un mono materiale stabile e riciclabile al 100%, “carbon neutral”, poiché la produzione di CO2 viene compensata tramite CARBON CREDITS CERTIFICATI ottenuti da piantagioni di Eucalipti in Mato Grosso, Brasile,e “water free”, poiché non consuma acqua nel processo produttivo.


Marmi e pietre naturali, tecnologie:
le nostre particolari lavorazioni su marmi, graniti, onici e semipreziosi come agate o ametiste, consentono di trasformare le “pietre grezze”, provenienti da tutto il mondo, in autentiche opere d’arte, rese doppiamente uniche sia per l’esclusività ed unicità della materia naturale che per la complessità della lavorazione ad esse applicate.
Le lavorazioni infatti consentono, oltre alla precisione e all’accuratezza tipiche dell’industria ad alta tecnologia, anche di conferire al materiale iniziale prestazioni che aumentano il valore del prodotto, quali:
1) Alleggerimento, irrigidimento e retroilluminazione. Esempi a collezione: Cucina Augustus, tavolo Ascanio, ect.., consolle cycas, cucina 2016.
2) Composizione multimateriale con mosaici ed inserti. Esempi a collezione: i prodotti consolle e madia “Aurora”,tavolo da pranzo “Rahido”, tavolo da pranzo “Thule”, tavolo da esterni “Bisanzio” . Nella continua ricerca di nuove soluzioni di finitura delle superfici Visionnaire ha esplorato il mondo del mosaico in vetro attraverso un utilizzo unico nel suo genere, scolpendo un autentico “drappeggio” che, grazie alla luminosità e alla ricchezza del micromosaico, dona alle superfici una ricchezza degna di un opera d’arte, come si evince dal mobile Vadym e dalla consolle Ascanio.
3) Conformazione come la scolpitura 3d. Esempi a collezione: i prodotti “Brunswik”, “Gustav”, consolle e tavoli da pranzo “Scarlet” .
4) Nonché una nutrita serie di trattamenti superficiali che rendono il materiale adatto ai più svariati usi, dal domestico all’ hospitality, dalla ristorazione al mondo della nautica.

 

Falegnameria, una continua innovazione:
alla ricerca di una continua evoluzione e innovazione, Visionnaire propone periodicamente novità e finiture su argomenti che normalmente sono consolidati, quale continua ricerca su materiali e lavorazioni; dai semplici ma tecnicamente avanzati pannelli in multistrati con superficie in MD (usati per i mobili laccati) ai masselli per i fusti, le scocche di sedie e scrittoi, per le modanature e tutte le finiture a forte spessore, per finire con opere uniche come la scolpitura 3d del legno (es. serie “Windsor”), l’intarsio in metalli e madreperle (es. serie “Berry”) ed essenze e radiche (es. serie Tanguy).

 

Metalli e la diverse lavorazioni:
sempre all’avanguardia nel panorama luxury life style, Visionnaire presenta lavorazioni e trattamenti sulle parti metalliche unici nel settore; dalla modellazione dove le forme sono realizzate con molteplici operazioni come tagli al laser e tecnica plasma tecniche di meccanica industriale, quali fusione, stampaggio, torneria, conifica, ed incisione, molteplici lavorazioni che terminano sempre con processi manuali per assicurare unicità e prestigio. Essenziale il processo di finitura, al fine di garantire una continua ricerca di colori e differenti textures.
I materiali utilizzati sono sempre scelti per ottimizzare le forme, il prestigio e le prestazioni del prodotto, quali acciaio inox, ottone, e leghe di alluminio.