3 le novità dell'azienda modenese per il mercato statunitense. Saranno tre le collezioni ceramiche che Ceramiche Piemme presenta negli Stati Uniti in anteprima da Martedì 4 a Venerdì 7 Aprile 2017 nell'ambito di Coverings 2017 (Orlando, Stand 1207, Orange County Convention Center): Fragments di Pierre Charpin; Uniquestone e Nordic, sviluppate dal R&S dell'azienda per pavimentazioni residenziali e contract.

La collaborazione con il "designer dell'anno" Pierre Charpin ha dato vita alla collezione Fragments: una linea di piastrelle per pavimenti e rivestimenti che gioca sulla palette dei grigi e sulla combinazione di più effetti materici. L'ampia gamma di formati consente di progettare gli spazi con grande libertà anche utilizzando insieme "Fragments" effetto resina con piastrelle che riprendono la finitura legno, fino alla maiolica. I due decori (Oblong e Form) nascono dal segno 'pittorico' dell'estroso designer francese.
Grazie all'innovativa tecnologia di decorazione digitale, gli elementi della collezione Uniquestone ricreano effetti naturali accostando pietre, graniti e marmi che valorizzano gli spazi garantendo al contempo una grande facilità di posa e manutenzione..  
In questa tendenza si inserisce Nordic, la nuova collezione contract che si ispira all'estetica della pietra di Burlington del Vermont (USA), con cui Ceramiche Piemme amplia la propria gamma effetto pietra indoor e outdoor.  

"Il mercato americano rappresenta uno dei più importanti sbocchi dell'export della ceramica Made in Italy" spiega Massimo Barbari AD di Ceramiche Piemme "Questa edizione di Coverings è per noi particolarmente significativa e sarà la cartina di tornasole di un imponente sforzo strategico e progettuale ".