Colorificio San Marco, leader in Italia nella produzione e commercializzazione di sistemi vernicianti per l'edilizia professionale, mette a disposizione di progettisti e architetti un’articolata libreria di oggetti/ texture in formato 3D e BIM dei propri prodotti decorativi.

I prodotti San Marco saranno i primi al mondo del settore a integrarsi alla tecnologia Building Information Modelling: 349 colorazioni dei principali effetti di cartella e delle nuance più alla moda, 28 prodotti decorativi e ben 63 effetti diversi. Il formato textures BIM è stato realizzato includendo nel file tutte le informazioni e le caratteristiche tecniche utili a progettare sfruttando al meglio le potenzialità dei decorativi San Marco.  Le texture verranno messe a disposizione degli architetti attraverso il dono di una speciale tessera, ma saranno anche scaricabili gratuitamente sul sito del Colorificio a questo link

http://decorativi.san-marco.com/ita/prodotti/texture-cad-bim

Tutti i file 3D, sia quelli BIM che quelli CAD, sono stati realizzati in collaborazione con Autodesk. I modelli BIM, sono nativi Revit, ma ottimizzati per garantire le massime prestazioni dei sistemi e fruibili anche in formato di interscambio BIM e CAD per poter essere utilizzati all’interno dei tutti gli ambienti di progettazione architettonica 3D e 2D. Gli architetti potranno contare su uno strumento di altissimo valore, anche commerciale, e rappresentare ambienti e finiture in maniera estremamente realistica; e i loro clienti potranno vedere prendere forma, in modo nitido e preciso, la loro casa.

Il Nuovo Codice Appalti, entrato in vigore lo scorso aprile, prevede per tutti gli appalti pubblici l’impiego del BIM: più efficienza e produttività, meno tempi morti, meno costi, maggiore interoperabilità, massima condivisione delle informazioni, un controllo più puntuale e coerente del progetto.