Una parete rivoluzionaria in vetro strutturale a filo esterno in 85 mm di spessore. Un fissaggio, tra lastre e profili in alluminio, ad incastro senza collanti frutto di anni di ricerca. 
Una innovazione che supera i limiti degli adesivi tecnici tradizionali permettendo di ottenere un fissaggio stabile nel tempo e indipendente dalle condizioni ambientali di esercizio.

Un compensatore/livellatore studiato per assorbire gli assestamenti strutturali o attenuare le sollecitazioni sismiche. 

FILO ESTERNO 
Lastre in vetro allineate sul bordo esterno, senza profili di contenimento a vista. Connessioni ad incastro che non prevedono l'impiego di collanti, assicurando reale stabilità nel tempo.

IL LIVELLATORE 
Un accessorio progettato per garantire tenuta strutturale e regolazione micrometrica in fase di installazione, per rendere agevoli e precise tutte le operazioni di livellamento.

IL COMPENSATORE 
Livellatore e compensatore insieme. Consente ulteriori regolazioni ai profili sommitali ed ammortizza sia gli assestamenti strutturali dell'edificio sia le sollecitazioni in fase sismica.

LA GUARNIZIONE STRUTTURALE
Una guarnizione coestrusa che si incastra in una apposita fresatura realizzata nel vetro. Un incastro che assicura la perfetta tenuta meccanica evitando l'impiego di collanti. Una garanzia effettiva di stabilità della connessione nel tempo.

LA GUARNIZIONE DI BASE 
Un elemento di interposizione tra pannelli in vetro e profili orizzontali di base. Un ripartitore di carichi e una guida di scorrimento per la traslazione delle lastre in fase di montaggio. 

IL CONNETTORE VERTICALE 
Una guarnizione strutturale verticale che allinea e unisce le lastre senza impiego di collanti. 
Un coestruso a scomparsa che si incastra nel vetro, e garantisce sigillatura e perfetta complanarità delle lastre. Il terzo tra gli innovativi elementi di giunzione, il protagonista della continuità visiva che anima l'intero progetto.