Margraf presenta, in occasione della Fiera Internazionale Marmomacc 2016 (Verona – 28 settembre – 1 ottobre) una nuova collezione di finiture e rivestimenti, disegnati da Luigi Siard e Assia Karaguiozova e adatti a impreziosire e rendere unici sia spazi domestici sia luoghi pubblici.

La costante ricerca dell’azienda vicentina in nuove tecniche di lavorazione del marmo e una continua ricerca cromatica e stilistica, ha portato alla realizzazione di due nuove collezioni di grande impatto visivo ed effetto scenografico.

La collezione di intarsi, disegnata da Assia Karaguiozova e realizzata con tecnologia water jet, pone al centro, da un lato il mondo animale con tocchi di colori accesi e vivaci e dall’altro lo studio dello spazio, interpretando, in chiave personale, le tonalità del bianco, del grigio e del nero, per arrivare a una sintesi stilistica tra colore e spazio neutro.

Pesci, stelle marine, uccelli e rettili in un mix di colori e sagome morbide per creare disegni armonici e evocativi, adatti a ogni ambiente e replicabili con marmi di diverse tonalità; un intarsio bianco, nero e grigio capace di “sfondare” la parete con un disegno tridimensionale; due intarsi caratterizzati da uno sfondo neutro, bianco o nero, e da elementi decorativi colorati in modo vivace. Il pavimento su fondo bianco e lavorato con marmi dai toni caldi in modo da ricordare i coriandoli; il rosone su fondo nero rappresenta le schegge di una stella scomposta e esplosa.

Le nuove finiture tridimensionali, o pattern modulari 3D, disegnati da Luigi Siard e disponibili con finitura levigata o lucida, rappresentano veri e propri rivestimenti scenografici a moduli che, fissati alle pareti attraverso un semplice sistema di aggancio o a colla, si caratterizza per uno spessore ridotto che può arrivare fino a 2 cm e per una particolare leggerezza, che riduce notevolmente il peso di scarico.

Tipologie:

  • Urban: moduli di quadrilatero sghembo caratterizzati da due piani inclinati che formano al centro un colmo. E’ prevista anche una versione lavorata a guisa di una vela. Le due versioni possono essere installate in 4 diversi ensamble.

 

  • Turtle: moduli con forma quadrangolare lavorati con maxi bisello e superficie estetica concava o bombata. Una volta affiancati, si ottiene un effetto tipo corazza.

 

  • Onde: rettangoli dallo spessore ondulato per ottenere l’effetto di una parete d’acqua elegantemente mossa dal vento. Disponibili in due versioni: con finitura satinata per ottenere un effetto caldo e tattile; con finitura lucida per ottenere un effetto più elegante e “liquido”.

 

  • Sable: moduli che comunicano una sensazione di assoluta leggerezza, grazie a una particolare lavorazione che consente al marmo di sembrare plasmato come dal vento.  

 

  • Alice: moduli rigorosi e ritmati capaci di sorprendere e stupire grazie agli elementi rialzati studiati per nascondere punti luce d’atmosfera.

 

La continua ricerca in soluzioni innovative nell’ambito delle finiture e dei rivestimenti interni, unita a una tradizione di 110 anni di storia, rendono Margraf un partner di eccellenza per realizzazioni uniche ed esclusive.

 

A proposito di Margraf

La storia di Margraf – in origine Industria Marmi Vicentini – ha inizio nel 1906 in provincia di Vicenza, a Chiampo, e si caratterizza, fin dalle origini, per una spiccata attenzione alla ricerca e all’innovazione tecnologica e, soprattutto, per la stretta collaborazione con prestigiosi architetti internazionali. Oggi, dopo più di 100 anni, l’Azienda si inserisce di diritto tra i leader a livello mondiale del settore. Estrarre con sapienza il marmo dai propri giacimenti per trasformarli in levigate lastre o in piccole marmette, offrire una vastissima gamma di pregiato materiale e di prodotti di eccellenza per l’edilizia e l’architettura (dai rivestimenti interni alle facciate esterne, fino agli elementi d’arredo, dal bagno alla cucina) sono solo alcuni dei plus che hanno reso Margraf conosciuta e apprezzata nel mondo. Il tutto senza perdere di vista il rispetto per l'ambiente, ma anzi investendo in tutti quegli interventi capaci di ridurre ogni tipo di danno ambientale: dalle attrezzature tecnologicamente più avanzate ai progetti di recupero del paesaggio, fino ad un forte investimento nel risparmio energetico e nel ricorso a risorse rinnovabili. Passato e presente si fondono perfettamente in Margraf: un'azienda d'eccellenza che si proietta con forza ed entusiasmo verso il futuro.