Margraf, con l’azienda consociata Marmor Sezana, è stato selezionato da CityLife insieme allo Studio di progettazione One Works, per la realizzazione della pavimentazione esterna di CityLife, ambizioso progetto di riqualificazione urbanistica dell’area dell’ex Fiera di Milano che coinvolge un’area di circa 255.000 mq.

Elemento strutturale e di riqualificazione del nuovo quartiere sarà l'ampio Parco pubblico, uno dei più grandi d’Europa. Esteso su una superficie di circa 170.000 mq, prevede l'integrazione di percorsi ciclabili e pedonali e ampi fronti di contatto diretto con i quartieri circostanti. Il nuovo parco completa inoltre il gruppo dei parchi dell'area nord-ovest di Milano, rendendo così possibile l'attivazione di un'efficace rete ecologica. In questo contesto, il Lipica Fiorito Margraf, estratto nelle cave slovene della consociata Marmor Sezana, marmo di colore grigio con resti fossili più o meno chiari e rare piccole venature biancastre, diventa protagonista dello spazio. Trattasi infatti di una pietra naturale particolarmente adatta agli esterni, risultata antigeliva, dopo 56 cicli di gelo e disgelo; per questa pavimentazione, il Lipica Fiorito, è stato posato in lastre variabili a correre, con due tipi di finiture antiscivolo, bocciardata e rigata.

Nel contesto della piazza Tre Torri, a livello 129, la pavimentazione contribuisce a conferire gerarchia tra gli spazi. Lastre di pietra Lipica, posate ortogonalmente alle torri, definiscono lo spazio di pertinenza delle stesse, mentre la restante parte della piazza presenta una pavimentazione a cubetti di pietra di Luserna con inserti di pietra Lipica, la cui posa circolare utilizza una tecnica classica, ottenendo però un disegno inaspettato.

Alla ricchezza del pavimento della piazza Tre Torri, che corrisponde al suo carattere istituzionale, si contrappone la semplicità del disegno dei pavimenti al livello 122, la cui natura più fluida tende a ricreare la relazione con il parco, la via Domodossola e la piazza Sei Febbraio.

Il progetto City Life, al suo completamento, comprenderà:

 

  • Un parco di 170.000 mq.
  • Le aree di edilizia residenziale: 7 residenze firmate da Zaha Hadid e 8 residenze da Daniel Libeskind.
  • Tre grattacieli dedicati a funzioni direzionali: Torre Isozaki, Torre Hadid, Torre Libeskind
  • Circa 20.000 mq destinati a commercio e servizi.
  • Parcheggi sotterranei.
  • Un percorso ciclopedonale che collega City Life da un lato al parco Sempione e dall’altro alle colline artificiali dell’area Portello.
  • La realizzazione di una nuova viabilità interrata.
  • La fermata della linea 5 della metropolitana, con una fermata nel cuore dell’area (già attiva).

Grazie a questa nuova realizzazione, Margraf, che da oltre 110 anni è una “pietra miliare” nella storia dell’architettura mondiale, è, ancora oggi, protagonista nella realizzazione di importanti progetti in cui si richieda l’utilizzo di materiali naturali di eccellenza non solo di grande impatto estetico, ma soprattutto di elevato valore aggiunto e di qualità.

Scheda tecnica

  • Quantità di materiale fornito: 8.200 mq
  • Tipologia di marmo: Lipica Fiorito, rigato e bocciardato in formati variabili a correre.
  • Tipologia: marmo di colore grigio con resti fossili più o meno chiari e rare piccole venature biancastre. Tali pietre naturali molto compatte e resistenti al gelo, venivano utilizzate fin dall’antichità nelle pavimentazioni e negli elementi di architettura esterna del Veneto, Friuli e della Slovenia e oggi, a testimonianza della loro durata nel tempo, conservano ancora le caratteristiche originali.
  • Caratteristiche tecniche: Lastre di pietra naturale per pavimentazioni esterne, dopo 56 cicli di gelo e disgelo, il marmo Lipica Fiorito è risultato antigelivo e quindi adatto all’esterno.

A proposito di Margraf

La storia di Margraf – in origine Industria Marmi Vicentini – ha inizio nel 1906 in provincia di Vicenza, a Chiampo, e si caratterizza, fin dalle origini, per una spiccata attenzione alla ricerca e all’innovazione tecnologica e, soprattutto, per la stretta collaborazione con prestigiosi architetti internazionali. Oggi, dopo più di 100 anni, l’Azienda si inserisce di diritto tra i leader a livello mondiale del settore. Estrarre con sapienza il marmo dai propri giacimenti per trasformarli in levigate lastre o in piccole marmette, offrire una vastissima gamma di pregiato materiale e di prodotti di eccellenza per l’edilizia e l’architettura (dai rivestimenti interni alle facciate esterne, fino agli elementi d’arredo, dal bagno alla cucina) sono solo alcuni dei plus che hanno reso Margraf conosciuta e apprezzata nel mondo. Il tutto senza perdere di vista il rispetto per l'ambiente, ma anzi investendo in tutti quegli interventi capaci di ridurre ogni tipo di danno ambientale: dalle attrezzature tecnologicamente più avanzate ai progetti di recupero del paesaggio, fino ad un forte investimento nel risparmio energetico e nel ricorso a risorse rinnovabili. Passato e presente si fondono perfettamente in Margraf: un'azienda d'eccellenza che si proietta con forza ed entusiasmo verso il futuro.