gres porcellanato

Rivestimenti che sembrano tessuti, pavimenti in gres che sembrano legno vero, con nodi, venature e imperfezioni, gres porcellanato che sembra in tutto e per tutto pietra naturale. Questo è quello che abbiamo ammirato nello stand di NovaBell a Cersaie 2016.

Novabell 1Il marchio NovaBell è legato alla famiglia Bellei. Erano gli anni Cinquanta quando Silvio Bellei diventò uno dei principali protagonisti dell'industria ceramica italiana. Nel 1988 ha fondato NovaBell portando in questa azienda la sua esperienza, le sue competenze e i suoi valori.
Oggi la NovaBell è un'azienda vivace e dinamica che si distingue nel settore per rispondere all’evoluzione dei trend e delle tecnologie.

Quando siamo stati alla fiera bolognese quello che ci ha colpito di questa azienda è proprio il loro avanzamento tecnologico e lo stare al passo con le tendenze del momento.
Abbiamo avuto il piacere di fare il giro dello stand con l'addetta stampa di questa azienda che ha risposto gentilmente alle nostre domande.

Quali sono le principali novità che NovaBell presenta qui a Cersaie 2016?
La Novabell quest'anno vuole presentare delle superfici pensate per l'architettura contemporanea essenziali e minimal, proponendo delle collezioni in gres porcellanato che si rifanno ai materiali naturali. Abbiamo per esempio la pietra naturale, il legno, oppure la terra cotta o quelle che si ispirano ai tessuti.

Le va di raccontarci il concept della collezione Materia?
Le superfici in gres porcellanato che fanno parte della collezione Materia hanno come caratteristica principale l’effetto consumato del tempo, restituiscono il fascino del cotto. NovaBell non cerca l’imitazione del materiale, ma riesce e creare una materia ricca di dettagli e nuance, con tutte le imperfezioni perfettamente calibrate che richiamano il fascino di un tempo della materia fatta a mano. Questa collezione ha un’ampia gamma di formati in modo da poter essere versatile, per dare infinite combinazioni. Le piastrelle esposte a Cersaie 2016 danno la sensazione di essere "consumate" dal  tempo conservando però quelle caratteristiche di alta tecnologia del gres.

Novabell 2Verve per quale pubblico è stata pensata?
Verve è una collezione in pasta bianca per rivestimenti a pareti. E’ stata pensata per due originali personalità: Home e Design. La differenza è nella superficie, Home è liscia e lucida, mentre Design è ondulata e riflettente. Le due versioni condividono i formati e la gamma di colori, in modo da permettere infinite personalizzazioni.

E la collezione Twist per quali ambienti è stata ideata?
Twist è una collezione che si rifà al tessuto e quindi è stata pensata per vestire ambienti glamour dallo stile unico. Si tratta di un elegante texture matt disponibile in quattro nuance; un bianco e un nero dalla brillante superficie lappata, entrambe sono adatte sia per pareti che per avimenti. La parola d’ordine è alta resistenza essendo realizzate con macchinari di nuova generazione che permettono una lavorazione di alta definizione che replica la bellezza del tessuto, li fa sembrare quasi veri, ripetendo l’aspetto tridimensionale grazie anche alla stesura del colore che arriva  sino in profondità.  

Quali sono, invece, le proposte di NovaBell per il gres porcellanato effetto legno?

A Cersaie 2016 per il gres porcellanato effetto legno, abbiamo presentato Naturale Feeling e My Space Maxxi 160. La prima è stata studiata per plance scenografiche di grande dimensione e moduli per esterni dall’alta resistenza. Ha un concept legato alle linee essenziali e moderne. My Space Maxxi 160 invece è il nuovo gres porcellanato pensato per spazi contemporanei e confortevoli. Ci troviamo di fronte a un pavimento accogliente che replica le sembianze del legno con tutti i vantaggi del gres, come la resistenza all’usura e ai lavaggi energici garantendo un aspetto ineccepibile.


Il nostro giro per lo stand NovaBell finisce qui, possiamo dirvi che è stata una piacevole scoperta e che la visione dal vivo è al di sopra di ogni aspettativa!