Collezioni ALPI 2017: suggestioni naturali e fantasie grafichePassione per il progetto e ricerca estetica delineano le nuove collezioni ALPI che prosegue il suo percorso aziendale insieme all'art director Piero Lissoni, presentando un'eterogenea varietà di nuovi legni al Fuori Salone 2017.

Espressioni della profonda cultura progettuale dell'azienda e della sua effettiva capacità di creare esclusivi pattern lignei, le Collezioni ALPI 2017 sono testimoni dell'innovazione concentrata sul prodotto; la libertà espressiva del materiale, viene indagata nella sua eccezione più ampia, spingendosi oltre i confini della natura, realizzando elaborati grafici unici ed inediti e nuove finiture immaginarie accanto alla riproduzione di legni naturali presenti nell'ambiente.

Tra le novità grafiche ALPI presenta in anteprima due delle tre versioni in collezione dei nuovi tranciati Ikat, nati dalla creatività di Piero Lissoni eispirate al mondo tessile orientale. "Ikat" deriva dalla parola malese "mengikat " in italiano "legare", ovvero una tecnica tradizionale di tintura a riserva dove parti dei filati vengono protette tramite una stretta legatura per non essere tinte, mentre le parti slegate si colorano.

La tessitura dei fili trattati crea cosi un disegno particolare chiamato appunto ikat, caratterizzato dalla creazione dei disegni dall'incrocio di ordito e trama, spunto creativo di questa nuova collezione ALPI che richiama motivi geometrici semplici, e leggermente sfuocati, abbinando tinte dalla tonalità simile o in delicato contrasto. Un trasferimento dell'arte tessile sul legno, che stimola nuove sensazioni estetiche e sensoriali, tradotte come rivestimenti in un contesto domestico.La collezioni ALPI 2017 raccontano tre approcci diversi, in equilibrio tra suggestioni naturali e fantasie grafiche, perseguiti da Piero Lissoni, Fratelli Campana e Kengo Kuma, spaziando dalla riproduzione dei colori, venature e caratteristiche dei legni naturali, a pattern non riscontrabili in natura, soddisfacendo ogni esigenza creativa dei progettisti.

All'interno dell'esclusivo showroom di Via Solferino, si sviluppa un percorso suggestivo ed emozionale alla scoperta di tutti questi nuovi linguaggi espressivi che rispecchiano appieno le singolarità ed il messaggio di ognuno, attraverso la riproduzione di effetti decorativi e grafici e di esplorazione della bellezza del legno. Un racconto della filosofia di ALPI, che grazie ad un affascinante procedimento produttivo, pura innovazione e minuziosa sartorialità, esalta la libertà progettuale ed estetica di un materiale vivo come il legno.