Nuovi concept legati al mondo dell’hospitality e volti alla promozione degli approcci innovativi di cui questo settore si fa portavoce. Sono queste le linee guida degli eventi curati dall’Arch. Simone Micheli in occasione della prossima Design Week milanese.

Eventi che vedono Ritmonio - azienda leader nella rubinetteria di design - tra i principali protagonisti. Un ambito strategico per l’Azienda, quello del contract, per il quale propone sistemi versatili, in grado di integrarsi perfettamente nelle architetture moderne, garantendo standard elevati e valorizzando gli spazi interni. 

All’interno della strategica location di via Massimiano 6, in zona Lambrate, prende forma la mostra HEART’S SERVICED APARTMENTS for Art - Business - Mountain - Sea, volta ad immaginare quali futuri scenari caratterizzeranno il mondo della ricettività, con un focus sul cambiamento introdotto dal crescente vissuto dell’ospitalità extra-alberghiera negli ultimi anni: 4 modelli di serviced apartments, per 4 diverse destinazioni (arte, business, mare, montagna).

Gli appartamenti sono immaginati come spazi confortevoli ed accoglienti, luoghi smart ed interattivi dotati di un equipaggiamento tecnologico di qualità, abitazioni reali nella vita di tutti i giorni. I cardini imprescindibili della manifestazione sono semplicità, funzionalità ed intuitività. Concetti perfettamente in linea con il modus operandi di Ritmonio, che attraverso i suoi prodotti combina servizi di livello con essenzialità e bellezza, rispondendo concretamente all’evoluzione delle necessità del settore.

Negli appartamenti Mountain e Art troverà spazio la serie Haptic, anche nell’innovativa versione Concrete, insieme ad una novità assoluta, vera e propria protagonista di quest’edizione del FuoriSalone: la capsule collection inedita di comandi in cemento firmata proprio Simone Micheli, in esclusiva per Ritmonio.

L’utilizzo del cemento nel comando, infatti, di cui Ritmonio si è fatto pioniere, ha segnato una svolta nel mondo della rubinetteria di design. Un concept unico ed originale, che ha colpito Micheli a tal punto da offrirne interpretazioni personali, a testimonianza di come la collezione Concrete stia diventando sempre di più trend-setter nel mondo dell’interior design.

Input che saranno declinati anche nella mostra (3S) X THd = three suites for TownHouse Duomo, una realizzazione virtuale, in via Ventura 6 zona Lambrate, che prenderà poi forma reale, nel corso del 2017, in 3 suites con bagno del TownHouse Hotel,  in Galleria Vittorio Emanuele II, uno dei luoghi di hospitality più esclusivi del mondo, con un allestimento estremamente distintivo ed affascinante. 

Per una location così prestigiosa, non poteva essere che Ritmonio, il partner scelto per la rubinetteria; prodotti minimal e ricercati, ben si sposano con questo esclusivo contesto, all’insegna del luxury lifestyle Made in Italy, di cui l’Azienda è ambasciatrice nel mondo. 

La realizzazione presenta le suites come un’opera d’arte unica, esperienziale, in cui soggiornare e vivere intensi attimi di benessere.

Un progetto etico ed intelligente, che si trasforma nel manifesto di un nuovo modo di fare architettura, volto alla riqualificazione territoriale ed urbana.

Tematiche importanti e imprescindibili, interpretate in chiave “estetica” grazie a finiture di pregio, home-tecnology e alla cura sartoriale per il dettaglio che caratterizza tanto lo stile di Simone Micheli, così come quello di Ritmonio.