Novità aziende complementi arredo

HI-MACS® per The Nomad Table and Chairs

Non è la prima volta che il giovane designer sceglie HI-MACS® per i suoi lavori. Qualche anno fa, infatti, HI-MACS® era stato impiegato in un progetto per la Sunderland Fire Station, che prevedeva la costruzione di undici unità espositive complete di ripiani. Le unità dovevano essere abbastanza resistenti da sopportare l’usura quotidiana e allo stesso tempo risultare semplici da produrre considerata la grande quantità richiesta dal committente.

“Prediligo HI-MACS® per le sue eccellenti finiture – dichiarava entusiasta Smith – sembra pietra ma è lavorato allo stesso modo del legno, solo con meno processi di finitura che lo rendono più adatto alla produzione di massa. È stato fondamentale considerare questo aspetto per il progetto”.

Non stupisce, dunque, che Smith abbia scelto ancora una volta HI-MACS® per il nuovo set The Nomad Table and Chairs. Altamente resistente all’usura quotidiana, HI-MACS® vanta eccellenti proprietà igieniche, è facile da pulire e non presenta alcuna giuntura in caso di assemblamento di più elementi. Inoltre, grazie alle sue proprietà termoformanti può assumere qualsiasi forma tridimensionale desiderata.

“Mi sono accorto del potenziale che HI-MACS® poteva avere nella realizzazione di arredi e complementi, grazie alla solidità e alla durata di questo straordinario materiale. È perfetto per le superfici di un tavolo e di una panca che devono far fronte quotidianamente a graffi e abrasioni di ogni tipo”.

Con struttura in legno di faggio massiccio verniciato, il piano del tavolo e le sedute delle panche possono essere personalizzate con qualsiasi tonalità della collezione HI-MACS® Lucent.

 

Fonte: Ufficio Stampa Cavalleri Comunicazione

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *