Novità aziende illuminazione, tecnologia casa

Chaffoteaux, domotica: impostare il calore da smartphone

In particolare il nuovo modello Arianext Compact Link può essere regolato anche da smartphone ed è disponibile in versione monoblocco (M) e split (S).

Nel primo caso, le connessioni tra unità interna ed esterna sono idrauliche e non richiedono quindi il patentino F-Gas per l’installazione, una variante che semplifica la vita ai professionisti. Nel modello split Arianext Compact S Link la connessione gas riduce il rischio di congelamento nei mesi più freddi.

Entrambi i modelli dispongono di resistenze integrative di serie che regalano alla pompa di calore una potenza aggiuntiva per un comfort assicurato anche a temperature particolarmente rigide. Con soli 60×60 cm l’unità interna è particolarmente compatta nonostante il bollitore da 180lt con serpentino maggiorato per accelerare la produzione di acqua calda sanitaria.

Il gestore di sistema Expert Control (con sonda esterna per la termoregolazione e light gateway per la connessione in rete) consente il controllo e la variazione di tutti i parametri di funzionamento dell’impianto grazie a un’interfaccia digitale intuitiva e di facile consultazione, ma può anche collegarsi all’app ChaffoLink (Apple e Android) per ottimizzare i consumi e tagliare gli sprechi anche con lo smartphone.

Ultimo non trascurabile plus delle pompe di calore Chaffoteaux: gli incentivi fiscali come le detrazioni del 50% o del 65% e il Conto Termico.

 

Fonte: Ufficio Stampa Threesixty

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *