Novità aziende pareti e rivestimenti

Le forme della trasparenza: FerreroLegno e i nuovi cristalli

Point è un cristallo satinato da ambo le parti, caratterizzato da piccoli ed eleganti punti incisi realizzati sulla parte di facciata, che donano un carattere glamour. E’ disponibile in differenti spessori per i modelli delle collezioni Scenario (Visio, Delineo e Visio Up), CollezioniFL (Suite, Kevia, Mixy, Glass), Replica e Cristal declinati nelle finiture satinato extrachiaro, satinato grigio, satinato bronzo.

Segni richiama con decori a filetti sabbiati le piccole pantografature orizzontali appena accennate e apparentemente non connesse tra di loro del modello Yncisa Segni, originali segni materici che valorizzano gli spazi rafforzandone lo stile oppure creando un raffinato contrasto. Una linea che si racconta “in movimento” e conferisce un effetto elegante e contemporaneo. Questo decoro è disponibile per le collezioni Scenario e Cristal in due spessori (6/8 mm) nelle finiture satinato e satinato extrachiaro.

Inoltre l’Azienda, nell’ottica di ampliare le combinazioni possibili, inserisce i cristalli Strip e Bolla, già presenti a catalogo, all’interno di altre collezioni. In particolare Strip, che crea un sofisticato effetto di vedo-non vedo, è ora disponibile negli spessori 5/6/8 mm per le collezioni Replica e CollezioniFL mentre Bolla, che ricalca le linee sinuose di una bolla, è ora disponibile nelle spessore 5 mm per la collezione CollezioniFL.

Il risultato è la produzione di modelli di alta qualità innovativi in termini di funzionalità ed estetica, realizzati utilizzando cristalli temperati secondo normativa UNI EN 12150-I.Progettisti e clienti finali possono dunque contare su una vasta offerta di differenti soluzioni, tutte contraddistinte da uno spiccato design, in cui il cristallo è protagonista. Qui la luce diventa essa stessa superficie e attraverso riflessi, trasparenze e giochi offre un tocco di originalità e raffinatezza.

 

Fonte: ufficio stampa FerreroLegno – Studio Roscio

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *