Novità aziende pareti e rivestimenti

Mosaico+: Jointed, la ricchezza delle connessioni


La collezione supera la modularità

Una nuova collezione simbolo della rivoluzione di Mosaico+, una proposta che supera la modularità della tessera e la sua ripetitività sulla superficie grazie alla possibilità di sezionare ogni singolo elemento in 5 modi diversi. In Jointed la tessera di 5×5 cm viene infatti incisa con un segno grafico, che permette di definire 5 diverse tipologie di decoro.

La composizione casuale di ognuna delle tessere sezionate, trasforma il gesto semplice in una superficie complessa, che varia al variare della posa dei fogli, che può essere realizzata con uno schema ripetuto oppure secondo una disposizione casuale. La personalizzazione continua con la possibilità di utilizzare uno stucco tono su tono oppure uno stucco acontrasto per esaltare le vibrazioni della materia.

Declinazione in infinite combinazioni

Una serie che si declina in infinite combinazioni per diventare un valido strumento nelle mani di progettisti e interior designer, per definire l’identità di una superficie, per valorizzare i caratteri architettonici e spaziali di un ambiente, per raccontare una storia fatta di segni e tracce che la rendono unica.

Il mosaico Jointed è realizzato invetro cattedrale artistico, un materiale che si caratterizza per la sua brillantezza e luminosità, più sottile rispetto ad altri tipi di vetro. Il vetro artistico può essere colorato con tinte piene e piatte o avere una superficie stonalizzata e venata.

Jointed segna la volontà di Mosaico+ di andare oltre gli stereotipi del mosaico e della decorazione per esplorare nuove strade, far fronte a richieste di customizzazione, proporre scenari trasversali e soluzioni personalizzate.

 

Fonte: Ufficio Stampa Fabio Luciani

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *