Novità aziende pareti e rivestimenti

Target Group: menzione dell’ADI Ceramics & Bathroom Design Award

Ieri Target Group ha ricevuto la Menzione Speciale della 6ª edizione dell’ADI Ceramics & Bathroom Design Award di Cersaie 2019 per le ceramiche della collezione Hand Painted, presentata allo stand con grandissimo successo di pubblico. A colpire, spiega Rosanna Lombardi, autrice delle splendide decorazioni, è la tecnica produttiva, che unisce la stampa digitale alla decorazione a mano. Una metodica in linea con quanto si prefigge il premio, pensato proprio per valorizzare i prodotti italiani più innovativi dei comparti della ceramica.

“Sono molto orgoglioso e desidero condividere questo successo con tutti coloro che lavorano in Target Group, e che hanno contribuito a ottenere questo straordinario risultato – ha dichiarato il presidente e CEO dell’azienda Fausto Mucci -. I nostri investimenti in ricerca per sviluppare questa particolare tecnica hanno dato i loro frutti. Il tocco artistico delle nostre bravissime pittrici, assieme alla tecnologia digitale più avanzata studiata dal nostro team, sono elementi di grande valore perché altamente distintivi, in grado di rendere i nostri prodotti unici e speciali”.

La Collezione Hand Painted by Target Group è composta da 5 straordinarie linee:

VILLA POMPEI, che trae ispirazione dal celebre sito archeologico italiano e presenta 6 pannelli in gres porcellanato di 1×3 metri;

RITRATTO, superfici di grandi dimensioni (2×3 metri) che riproducono l’unicità dei visi umani partendo da una fotografia e che, suddivisi in due porzioni verticali, offrono la possibilità di essere collocati anche sfalsati;

TREES, che riproduce venature che sembrano steli d’albero. Un effetto ramificato di righe indefinite, che attraverso la fusione tra due tipi di smalto, dà vita a un bosco surreale arricchito con metallo dato a spatola colato.

E poi, ancora, OPERA, linea che gioca sull’imitazione del marmo. Nasce dall’esigenza di uscire dagli schemi del digitale, riproducendo in maniera assolutamente realistica questa pietra attraverso il sapiente uso di graniglie reagenti e metalliche, colati su uno smalto acquerellato.

Infine LEILA, composta da lastre impreziosite da tasselli geometrici di colore, le cui bordure sono in rilievo. Una superficie molto materica, con cromie tono su tono che ricordano la pietra. Spessori e colature realizzati con spatola costituiscono la matericità che compone la base della lastra, impreziosita da spugnature di metallizzato dorato con riflessi in bronzo e da macchie acquerellate che si fondono con il metallizzato di base.

 

 

Fonte: Soluzione Group Srl

 

Potrebbe piacerti anche

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *