Novità aziende pareti e rivestimenti

The Architects Series – A documentary on: Ennead

L’inaugurazione, che inizierà alle 18.30 con il consueto video di presentazione “The Architects Series – A documentary on: Ennead”, precederà la lecture dal titolo “One:Ten:More” tenuta da Tomas Rossant, founding Design Partner dello studio.

E’ Ennead il protagonista del quinto appuntamento di The Architects Series, il format espositivo in collaborazione con il magazine The Plan che porta gli spettatori alla scoperta degli studi di architettura più importanti del panorama internazionale. A SpazioFMG per l’Architettura, galleria showroom milanese dei brand Iris Ceramica e FMG Fabbrica Marmi e Graniti, la serata del 25 ottobre sarà dedicata alla presentazione del collettivo di architetti e progettisti che lavorano a New York e Shanghai.

La distanza tra le due sedi non mina il forte spirito collettivo di Ennead, che conta uno staff di 190 persone e che si concentra nella potenza creativa del gruppo. Gli architetti di Ennead non credono nella figura dell’archistar, singolo individuo capace di pensare e sviluppare un progetto da solo, bensì basano il loro pensiero su un approccio aperto, inclusivo e collaborativo, che porta alla creazione di edifici nuovi, inaspettati e paradigmatici.

Consapevole del potere dell’architettura come strumento di promozione sociale, Ennead si è sempre concentrato sulla grande responsabilità che ha la figura dell’architetto e ha sottolineato l’importanza di cercare strumenti sempre nuovi per il ripristino di sistemi ecologici e urbani, volti a migliorare la vita dell’uomo. Per far ciò, ogni professionista dello studio sa che non è possibile attribuirsi una responsabilità così grande da solo, per cui lo scambio, la cooperazione e la collaborazione sono necessari per creare progetti completi e sostenibili, indispensabili per l’architettura moderna.

Il portfolio di Ennead vanta numerosi progetti di spicco sia nel pubblico sia nel privato, dalle ristrutturazioni ai progetti di recupero, passando per interventi di espansione, di pianificazione urbana fino ad arrivare all’interior design. La trasversalità delle opere compiute deriva da un approccio interdisciplinare che da sempre caratterizza il lavoro degli architetti, fondato su un’attenta comprensione delle richieste di ogni progetto e su una profonda analisi del contesto circostante. Incrociando le idee e le tecnologie derivanti da tipologie diverse, lo studio mette sempre in discussione le conoscenze tradizionali al fine di formulare nuovi paradigmi architettonici.

Musei, università, laboratori e infrastrutture arricchiscono il portfolio dello Studio: tra questi si annoverano la Yale University, la Stanford University, L’American Museum of Natural, il William J. Clinton Presidential Center, la Carnegie Hall e lo Standard Hotel, High Line.

The Architects Series – A documentary on: Ennead esplorerà non solo il modus operandi dello studio, ma presenterà al pubblico anche la divisione interna Ennead Lab: l’innovativo hub applica attivamente il pensiero architettonico per indagare problemi e domande di design intriganti al di fuori dei tradizionali confini della pratica architettonica. Basandosi sulla storia aziendale dell’impegno civico e istituzionale, il laboratorio creativo risponde a diversi quesiti di ricerca e a progettazioni proattive dal forte impatto.

Alla serata inaugurale, che prenderà vita a partire dalle 18.30, sarà presente Tomas Rossant, uno dei founding Design Partner dello studio. L’ospite dell’evento approfondirà la storia e i progetti dello studio attraverso la lecture “One:Ten:More” che inizierà subito dopo la visione del video di presentazione.

 

Fonte: Ufficio Stampa Digital Mind

Potrebbe piacerti anche

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *