Poliform affronta un importante passo nel processo di profonda trasformazione della brand experience aziendale.
A partire dal 2018, la divisione cucine a marchio Varenna si firmerà Poliform, come dimostrazione della precisa volontà di asserire in modo ancora più deciso un'unica e coerente identità aziendale.

Una tappa fondamentale del progetto di evoluzione del marchio verso la creazione di una vera e propria piattaforma esperienziale dal forte impatto emotivo.

"Abbiamo deciso di convergere in un unico brand in grado di esprimere al meglio i valori e le caratteristiche di un'azienda proiettata verso il futuro", affermano Alberto Spinelli, Aldo Spinelli e Giovanni Anzani, amministratori delegati di Poliform. "Una scelta sicuramente coraggiosa, parte di una più grande ed ambiziosa trasformazione, che contribuirà in modo determinante alla crescita dell'azienda. Un'unica strategia ed una vision comune ci porteranno ad una comunicazione più efficace del brand, creando importanti sinergie. Abbiamo individuato nel marchio Poliform il luogo concettuale di convergenza tra storia passata e futuro dell'azienda in grado di proiettarne quei valori intangibili che ne fanno un punto di riferimento nel mondo del design. Siamo certi, perciò, che il passaggio ad un unico forte brand ci garantirà grandi vantaggi in termini di copertura del mercato, di migliore allocazione delle risorse interne e di incisività delle campagne a beneficio di tutte le linee produttive."

Questo progetto verrà sostenuto da una campagna di comunicazione, a partire da aprile e per l'intero 2018, che coinvolgerà diversi canali: dalla carta stampata al digitale, attraverso native advertising, video, social network e canali web.

Cenni storici:

Fondata nel 1950 e da sempre riconosciuta come uno dei brand italiani più propositivi dell'arredo cucina, Varenna entra a far parte della realtà Poliform nel 1996. Alla base una visione comune che si esprime nella definizione di soluzioni coerenti, ispirate ai valori della qualità del design, della ricerca tecnica, dell'innovazione tipologica e stilistica. Una cultura condivisa, che contraddistingue oggi un gruppo dalla dimensione internazionale, ma fortemente radicato nel distretto della Brianza con sette unità produttive, 750 punti vendita e 75 monobrand in 88 Paesi nel mondo. Una realtà in grado di proporre collezioni coordinate per l'arredo di ogni area della casa, in sintonia con le esigenze sempre nuove di un lifestyle evoluto e contemporaneo.