iGuzzini illumina il negozio Primark di Birmingham, il più grande al mondo della catena irlandese
Dall’aprile del 2019, Birmingham, seconda città del Regno Unito dopo Londra, ospita il più grande punto vendita al mondo della catena Primark, celebre per l’offerta di capi di tendenza a prezzi accessibili.

L’obiettivo della catena irlandese è quello di ampliare la semplice esperienza di shopping offrendo agli utenti ulteriori opportunità di intrattenimento, tema particolarmente importante per una città giovane come Birmingham, che vanta una popolazione composta per il 40% da individui di età inferiore ai 25 anni. Per questo, il negozio, che si sviluppa su 5 piani per una superficie totale di circa 15.000 mq, impiega oltre 1.000 persone tra dipendenti diretti del marchio e personale impiegato presso gli esercizi collaterali quali ristoranti, parrucchieri e negozi di estetica.

L’edificio attuale nasce dalla ristrutturazione del centro commerciale Pavilions, realizzata secondo il progetto del Primark Store Development Team, e prevede anche l’inserimento di pareti colorate dove la città di Birmingham viene rievocata attraverso il suo soprannome "Brum" e alcune frasi di uso comune tra gli abitanti.

Nell’intero edificio, l’illuminazione artificiale contribuisce a creare un’atmosfera piacevole e rilassante con caratteristiche diverse a seconda delle aree e delle loro funzioni. Una delle particolarità dell’intervento è quella di aver illuminato una superficie molto estesa con un numero di apparecchi limitato. Infatti, i proiettori Front Light su binario con ottiche diverse sono stati scelti sia per indirizzare la luce nella zona delle casse e dei tavoli di lavoro del salone di bellezza, sia per distribuirla omogeneamente nelle zone dedicate all’abbigliamento e al relax. In particolare, nelle aree con le pareti decorate da “graffiti”, attrezzate con divani e tavolini, ai Front Light si affiancano le sospensioni lineari iN60, dall’elevato rendimento luminoso. Dotati di schermo opalino e temperatura colore di 3000 K – che è quella più utilizzata nell’intero complesso – questi sistemi sono disposti in alcuni casi a zig-zag, per creare un’atmosfera più morbida e con livelli di illuminamento contenuti. Ulteriori linee di iN60 sono state invece disposte lateralmente per offrire un lavaggio verticale uniforme delle pareti decorate.

Per caratterizzare le zone delle scale mobili e sottolineare i diversi piani dell’edificio, sono state inserite delle linee di luce date da Underscore Ledstrip; a queste soluzioni luminose si aggiungono poi gli apparecchi Cup che evidenziano alcune aree come quella di fronte al barbiere Mills x Primark.

L’ambiente esterno è infine caratterizzato da superfici e materiali di varia natura, tra cui spiccano una griglia metallica e un inserto centrale perlato che durante la notte diventa trasparente. Qui, l’illuminazione artificiale pensata per le ore notturne aggiunge il tocco di blu degli apparecchi Linealuce, gestiti dal sistema di controllo, che a contatto con i diversi materiali della facciata assume gradazioni e sfumature diverse, segnalando la presenza di Primark.

 

DETTAGLI DI PROGETTO

Anno: 2019
Committente: Primark
Progetto architettonico: 3D Reid and TTG Architects
Progetto Illuminotecnico: LAPD
Graphics: Dalziel and Pow
Fotografo: CL9