illuminazione della casa

L'illuminazione è diventata negli ultimi anni protagonista della casa. Con la sua principale peculiarità, ovvero quella di creare sempre la giusta atmosfera, dona carattere a tutti i tipi di ambiente e senso di comfort a chi li abita.

Anche gli artisti e i designer si "divertono" a creare oggetti di design luminosi che arredano attirando lo sguardo.
Una delle regole principali per chi vuole sfruttare al meglio la potenzialità della luce è quella di usare la luce naturale che, se studiata nel modo giusto, può essere utile anche nell’arredamento di una casa.
E’ giusto quindi, quando si arreda una casa, scegliere i colori e lo stile proprio in funzione della luce naturale. Ma la luce del giorno è limitata solo ad un certo numero di ore. Diventa quindi fondamentale saper scegliere l'illuminazione adatta per le ore meno luminose o per la notte.
La scelta ragionata dei punti luce di una casa è una vera e propria arte. Quando si progetta una stanza o un ambiente bisogna pensare all’impianto illuminotecnico e all’estensione dei punti luce. In base all’ambiente e alla destinazione d’uso si deve prevedere una differente illuminazione. 

Una luce molto intensa e brillante ad esempio stimola l’attività ed è in grado di far sembrare un ambiente più grande di quello che è realmente. Ideale quindi in ambienti dedicati allo studio o anche al lavoro artistico o artigianale e ovviamente alla cucina. In particolare in quest'ultimo ambiente è anche importante avere una luce bianca, che faccia ben vedere i colori reali del cibo, per ovvi motivi.

Viceversa, la luce attenuata dona relax e un senso di intimità. Per questo è consigliata in ambienti molto grandi, magari multifunzionali, ma dove ci si dedica di più al riposo o alla distrazione. Quidni ottima per una stanza da letto o per un salotto, purché ci siano poi lampade ed abtjour dedicate alla lettura nei punti giusti della stanza. La luce tenue è volta soprattutto ad aumentare il senso di stanza a misura d'uomo, confortevole e rassicurante.

Oltre ai punti luci, ed alla loro intensità, anche i supporti sono naturalmente oggetti fondamentali per l'arredo: lampade e lampadari.
Anche se i lampadari forniscono una buona illuminazione generale, è sempre consigliato supportarli con altri apparecchi come le applique ad esempio, in modo da aumentarne il fascio di luce, oppure con lampade da terra e da tavolo, che permettono di avere una luminosità diretta e diffusa su specifiche superfici utili. Per creare un effetto armonioso, le lampade da tavolo e da terra devono arrivare alla stessa altezza a avere forme e materiali simili.
Ci occuperemo più nel dettaglio di questi oggetti in altri articoli dedicati. Continuate a seguirci!