Sottile filo conduttore della nuova collezione Flexform e comune denominatore dei nuovi divani, delle poltrone e degli accessori è il concetto di “Good Design”.

La scuola di pensiero del “Good Design” ha le sue radici tra gli anni Quaranta e Cinquanta negli U.S.A., ma la sua influenza è stata profonda e duratura.

Il “Good Design” riassume in sé una pluralità di caratteristiche intrinseche quali l’innovazione, la funzionalità e naturalmente l’estetica che, tuttavia, non è mai fine a sé stessa. Il “Good Design” è profondamente onesto: è progettato per durare nel tempo ed è user friendly perché mira a migliorare la quotidianità.

“Il tratto comune a ogni prodotto Flexform è che si tratta di prodotti facilmente riconoscibili, concepiti per un uso quotidiano e sempre facili da usare.”
Antonio Citterio

Il “Good Design” non è intrusivo perché emana quell’eleganza misurata ed effortless che gli consente di inserirsi armoniosamente in qualsiasi ambiente.

La nuova collezione Flexform segna un ulteriore passo in avanti nel percorso ben delineato della coerenza progettuale che da sempre contraddistingue l’azienda.

Campiello divano, Antonio Citterio design

Campiello è l’ultimo nato nella grande famiglia dei divani progettati da Antonio Citterio per Flexform e che, come già i suoi predecessori, coniuga alle linee pulite ed essenziali, una promessa di calda accoglienza e grande morbidezza.

I cuscini di seduta hanno un inserto centrale realizzato in materiale indeformabile avvolto da un generoso e soffice strato di piuma d’oca.

I cuscini schienale sono anch’essi in piuma per amplificare la sensazione di avvolgente morbidezza e sono disponibili nelle versioni con o senza rullo per ottenere risultati differenti sia sul piano estetico che ergonomico. Il cuscino con rullo offre un maggiore supporto alla schiena ed al collo.

Il divano poggia su un’elegante base in alluminio pressofuso verniciato nei colori grigio e bronzo, oppure satinato, cromato, brunito, cromo nero e champagne.

La personalità trasversale del divano Campiello gli consente di inserirsi armoniosamente in qualunque ambiente, dal classico al contemporaneo, e di vestire con eguale disinvoltura tutti i tessuti e le pelli della collezione Flexform.

Leda poltrone/sedie, Antonio Citterio design

Una famiglia di sedute in perfetto equilibrio tra tradizione e modernità, che rappresenta in modo esemplare come la produzione seriale dell’azienda conservi un legame profondo con l’artigianalità.

Motivo caratterizzante è la base in legno che richiama la tradizione del design scandinavo e coniuga eleganza e razionalità. Su di essa si innesta il morbido guscio imbottito della seduta. La scocca dalla forma avvolgente è realizzata in uno speciale materiale polimerico dalle ottime proprietà strutturali, che conferisce morbidezza per garantire il massimo confort.

La famiglia Leda comprende due poltrone, una con schienale basso e una con schienale alto ed inoltre una sedia ed una poltroncina; tutti gli elementi della famiglia Leda sono completamente sfoderabili.

Hera poltrone e sedie, Antonio Citterio design

Hera è una famiglia di poltrone e sedie, che esprime una felice sintesi di ergonomia ed eleganza, espressamente progettata sia per un utilizzo in ambito domestico che per contesti hospitality, quali aree lounge, sale d’attesa, ristoranti.

Presenta una costruzione leggera grazie alla scocca realizzata in uno speciale materiale polimerico, che garantisce un elevato livello di confort.

Le poltrone e le sedie Hera completamente sfoderabili sono proposte nella duplice versione con affusolate gambe in alluminio pressofuso nelle finiture satinato, cromato, brunito, cromato nero e champagne oppure in massello di noce canaletto o di frassino in una varietà di tinte.

Ascanio Tavolino, Antonio Citterio design

Ascanio è un tavolino in legno massello che unisce alla praticità di utilizzo l’attitudine ad inserirsi con misurata eleganza in qualsiasi ambiente.

La struttura in legno consente di spostarlo agilmente all’interno dello spazio living, per poterlo avvicinare al divano o alla poltrona.

Presenta una varietà di raffinate combinazioni materiche tra la struttura che è proposta in massello di noce canaletto o massello di frassino in una pluralità di colorazioni ed il piano che può essere realizzato anch’esso in legno oppure in marmo.

Il tavolino Ascanio è disponibile in tre misure.

Adda letto, Antonio Citterio design

L’estetica asciutta e contemporanea che caratterizza il divano Adda – presentato al Salone del Mobile nell’aprile 2017 – si declina ora nell’omonimo letto.

Ai volumi generosi della testata imbottita si contrappone una slanciata base in metallo, rivestita in tessuto o pelle, con eleganti piedi in metallo pressofuso disponibili nelle finiture satinato, cromato, brunito, cromo nero e champagne.

La morbida testata è costituita da due soffici cuscini imbottiti in piuma d’oca, contraddistinti da un profilo che ne sottolinea le forme e da originali cuciture longitudinali che producono un leggero avvallamento che sottolinea il carattere del progetto.

La linea essenziale del letto Adda gli consente di vestire con eguale disinvoltura tutti i tessuti e le pelli della collezione Flexform e di inserirsi armoniosamente in qualsiasi contesto abitativo.

 

Fonte: Ufficio Stampa Flexform