L’azienda veneta è nuovamente sponsor dell’arte, questa volta in occasione della mostra “Alberto Biasi, Sara Campesan, Bruno Munari e altri amici di verifica 8+1”.

Gruppo Euromobil è sponsor della mostra “Alberto Biasi, Sara Campesan, Bruno Munari e altri amici di Verifica 8+1”, inaugurata il 28 luglio scorso e aperta fino all’8 ottobre 2017 presso l’Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa, in Galleria San Marco a Venezia. Il progetto espositivo, curato da Giovanni Granzotto, espone opere di artisti che hanno avuto Mestre (Ve), come centro della loro produzione e che sono sempre rimasti legati al territorio portando la loro arte in circuiti nazionali e internazionali.

La struttura espositiva è caratterizzata da tre sale dedicate, ciascuna a Sara Campesan, Bruno Munari e Alberto Biasi. Per ognuno degli altri artisti saranno invece esposte due o tre opere, con testimonianze provenienti dal Museo Umbro Apollonio, dalla raccolta del Centro, e anche da importanti collezioni italiane.

Gruppo Euromobil non è nuovo a questo tipo di iniziative, è dagli inizi degli anni ’80 infatti che i fratelli Lucchetta, oltre che come imprenditori, sono conosciuti nel mondo dell’arte internazionale per la grande capacità di affiancare impresa e cultura, attraverso un’interrotta opera di mecenatismo che ha dato sostegno a oltre 500 mostre nei musei più famosi di tutto il mondo.

Con la sponsorizzazione di questo evento collaterale della 57esima Esposizione Internazionale d’Arte - La Biennale di Venezia, Gruppo Euromobil dimostra ancora una volta come il mondo dell’arte si possa affiancare a quello dell’industria, due dimensioni che condividono la stessa dedizione e passione, quella che ogni giorno guida il lavoro di creare arredi di design come opere d’arte.