La casa “intelligente” di lapalma a IMMCOLOGNE 2018, il futuro è già qui e punta dritto alla contaminazione.

Gli spazi ibridi si affermano come ripensamento dei modelli tradizionali per andare incontro alle nuove esigenze di un individuo che fa della mobilità e dell’ecletticità un vero e proprio stile di vita.

La casa, l’ufficio, l’hotel dialogano in perfetto accordo con le nuove abitudini lavorative che ci vedono sempre più connessi e attivi in più momenti della giornata, perfino in viaggio.

E se l’hotel si predispone per offrire spazi dedicati al lavoro e l’ufficio si trasforma riorganizzandosi a favore del comfort, le case diventano “intelligenti”: aperte, comode, trasformabili all’occorrenza.  

Nuovi scenari progettuali che chiedono prodotti modulari, integrabili, accessoriabili e non da ultimo comodi.

Come PLUS, il sistema di sedute di Francesco Rota, che si distingue per le forme morbide e la massima componibilità.  Composto da moduli seduta di tre differenti forme (a pianta quadrata, rettangolare o a U per una perfetta aderenza alla curvatura naturale del pannello divisore SCREEN, anch’esso disegnato da Francesco Rota) il sistema si completa con un bracciolo che può fungere anche da comodo tavolino, posto anche tra una seduta e l’altra, con top rivestito in fenix o in caldo rovere, eventualmente accessoriato con prese elettriche per la carica di cellulari, tablet o notebook.

Da divano dal sapore più classico per la casa, a variegate isole compositive per gli spazi lounge, giocando con le infinite possibili e combinazioni offerte dal sistema, PLUS offre la più vasta e facile possibilità di configurazione, per una proposta all’insegna del comfort, sobria ed elegante in pieno stile Lapalma.