LAGO: quadrato e poliedrico, Loto è il tavolo che si apre come un fiore per accogliere gli ospiti

Tavolo Loto - Design Franco Lago

Quadrato e poliedrico, Loto è il tavolo che si apre con un fiore, passando da 4 a 8 posti a sedere con un unico gesto, ospitando un commensale su ogni nuovo petalo.

La sua forma quadrata offre un‘apertura innovativa, semplice ed intuitiva. Adatto alla zona living, si colloca facilmente in tutti quegli appartamenti in cui è importante ottimizzare gli spazi.

Le gambe sono in metallo laccato e dialogano con il piano e le prolunghe che possono essere in Wildwood o laccato, personalizzabili nei colori LAGO.

 

Nata come impresa artigianale, LAGO nel tempo ha saputo ritagliarsi una sua identità precisa diventando un marchio innovativo nel panorama del design italiano. Dal 2006 sotto la conduzione di Daniele Lago, fortemente orientata al design, l'azienda diventa una delle più interessanti rivelazioni degli ultimi anni.

La visione allargata del design come disciplina che produce senso e non solo prodotti, in grado di innovare tutta la filiera, ha reso possibile l'affermazione di LAGO come azienda all'avanguardia, capace di proporre nuove visioni e modelli per l'abitare. Più che prodotti, l'azienda progetta alfabeti e chiama il fruitore finale a utilizzarli, creando un design partecipativo, bottom-up, che si arricchisce delle energie che provengono dall'utente finale. LAGO si propone di fare del design uno strumento di trasformazione sociale, per creare ambienti che entrino in risonanza con chi li vive.

Prova concreta di questo intento è la creazione di una rete di luoghi e persone, LAGO DESIGN NETWORK, in cui il design LAGO migliora l'esperienza in luoghi come negozi e abitazioni, uffici e musei, ristoranti e alberghi, generando nuove relazioni e opportunità di business. Tutti questi luoghi sono connessi tra di loro dal potente motore digitale dell’azienda che conta su Facebook più di un milione di fan.

 

Fonte: Ufficio Stampa Lago