Poltrona Karin, leggere armonie in legno e intrecci evocativi di antiche manualità

Falzè di Piave (TV), 6 settembre 2018 – Karin è una poltrona elegante e armoniosa caratterizzata da una struttura in legno, che conferisce calore e leggerezza; un vero e proprio connubio tra il gusto tradizionale, che ritroviamo nella lavorazione artigianale dello schienale realizzato con cordoncini in cuoio, e il tocco di modernità dato dalla struttura leggera e raffinata in frassino naturale o tinto caffè.

Opera dei designer giapponesi Setsu & Shinobu Ito, è caratterizzata dall’eleganza delle forme, conferita da lavorazioni sartoriali, dalla ricercatezza dei preziosi materiali e dai rimandi cromatici, che la rendono adattabile a molti ambienti diversi.

La struttura in frassino naturale o tinto caffè con cordino in cuoio naturale o moro rende unica questa poltrona, che evoca un ricercato esotismo, facendo riaffiorare nella memoria la fine artigianalità degli intrecci fatti a mano.

I cuscini in piuma con inserto in poliuretano e tela di cotone sono pratici, tanto quanto il rivestimento completamente sfoderabile, da scegliere nella versione in tessuto o pelle. Come sempre per gli arredi firmati Désirée, le rifiniture sono particolari caratterizzati da grande cura: lo dimostra il bordino in tono di colore per rivestimento in tessuto o nello stesso colore per il rivestimento in pelle.

Le misure sono le seguenti: 70 cm l’altezza allo schienale e 42 alla seduta, 73 cm la larghezza e 78 cm la profondità.

 

Fonte: Ufficio Stampa Gruppo Euromobil