Trampolino di lancio della creatività giovanile, il SaloneSatellite ritorna in Cina nell’ambito della terza edizione del Salone del Mobile.Milano Shanghai premiando quattro giovani designer provenienti da diverse aeree del Paese.

Il Comitato di selezione formato da professionisti del settore – Livio Ballabio, Direttore Creativo di Jumbo Group; Frank Chou, Designer del Frank Chou Design Studio, che ha partecipato al SaloneSatellite 2016; Michele De Lucchi, Architetto; Wang Gang, Direttore Artistico, Shanghai Hantang Culture Development; Aurelio Magistà, giornalista a La Repubblica (Italy); Maria Porro, Marketing Manager, Porro; Nuno Soares, Acting Head of Dept. Architecture, University of Saint Joseph, Macau; Matteo Urbinati, Design Coordinator Foscarini; Patrizia Malfatti, Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa, Salone del Mobile.Milano; Marva Griffin Wilshire, Fondatrice e Curatrice, SaloneSatellite – ha proclamato i vincitori, tra i 39 giovani designer partecipanti provenienti da tutta la Cina, che, come premio, verranno invitati a partecipare al SaloneSatellite di Milano che si terrà nell’ambito del Salone del Mobile.Milano dal 9 al 14 aprile 2019.

Il primo premio è andato a Huang Jing per Flapping Bamboo, una lampada che, grazie all'elasticità del bambù, può essere usata con funzione da tavolo o da terra con intensità di luce diverse.

Il secondo premio è stato assegnato a Miaoyunzi Hu per Strings, arredo dalla tripla funzione di comodino, tavolino e sgabello: grazie alla flessibilità e alla rotazione degli elastici può facilmente contenere oggetti di varie dimensioni.

A Ruixue Song è andato il terzo premio per Lantern, lampada, ispirata alle gabbie in bambù per uccelli, posizionabile in due modi e trasportabile a mano come lanterna.

La Menzione Speciale è stata assegnata a Duan Bingdong per The Chair--18SS, sgabello ispirato allo stile militare, con uno scheletro rigido e parti morbide in nylon che ne facilitano il montaggio e l'eventuale sostituzione.

 

Fonte: Ufficio Stampa Salone del Mobile