Collezione 2018: Pivot di Giacomo Moor, Futuraforma di Marcante-Testa, Check by Elisa Ossino

La collezione 2018 di SEM (Spotti Edizioni Milano) è l'unione di tre tre voci diverse e complementari della creatività italiana: Giacomo Moor, Marcante-Testa e Elisa Ossino. Ciascuno di loro declina con il proprio linguaggio la stessa idea di partenza: avvicinare realtà diverse - cultura del progetto, logica dell’industria e artigianalità - perché una valorizzi l’altra.

Pensati per la produzione in serie, i pezzi con cui SEM si presenta al pubblico hanno la qualità di un’edizione limitata. All’alto livello qualitativo si associa un’approfondita ricerca estetica, mirata a mettere in luce l’originalità di tutti i progettisti.

Collezione Futuraforma / designer Marcante-Testa

Tre i pezzi della collezione Futuraforma disegnata dallo studio torinese Marcante-Testa: il tavolo Duale, lo chandelier Genio e il tappeto Magico. L’ironia del nome esprime la volontà di giocare con codici e linguaggi diversi tra loro, accostando lavorazioni artigianali a materiali industriali.

Collezione Check / designer Elisa Ossino

Elisa Ossino si concentra sul design delle superfici e sugli accostamenti cromatici con la collezione Check, basata su geometrie di precisione e texture delicate. Su tavolo, madia e sgabello è ripetuto un pattern a quadretti e rettangoli dal tracciato sottilissimo, mentre la struttura dei mobili, in tubolare di ferro curvato d’ispirazione Bauhaus, è rivestita da una vernice in gomma liquida che la rende più morbida e vivace. La palette di colori netta e vibrante, con l’alternanza di toni caldi e freddi.

 

Fonte: Ufficio Stampa PS Press