Indigo è il primo rubinetto disengato da Nevio Tellatin per antoniolupi nel 2018. Pensato in versione cromo lucido, satinato e in color Grafite, oggi Indigo si arricchisce di numerose altre finiture per potersi coordinare perfettamente all’intero progetto del bagno.

Fino a non molto tempo fa i rubinetti offrivano la scelta solo del cromo e satinato. Oggi antoniolupi sviluppa con Indigo la nuova tendenze di abbinare il colore del rubinetto all’arredamento scelto per il progettto del bagno. Indigo si coordina perfettamente alle scelte cromatiche dell’intero bagno per fondersi completamente nel progetto e negli arredi.

Finiture Indigo è realizzato in sette diverse finiture: cromo lucido, ottone lucido naturale, ottone satinato naturale, nero opaco, bianco opaco, acciaio satinato e Grafite. Il bianco e il nero sono un must have e sono colori che si coordinano perfettamente allo stile elegante e raffinato dei lavabi in Flumood e in Cristalmood. Le finiture opache hanno I’altissimo pregio di essere anti impronta e avere una limitata riflessione della luce.

Il corpo del rubinetto è compatto e al contempo slanciato, leggero e dinamico come un piccolo colibrì. Realizzato interamente in ottone Indigo si caratterizza per la canna piatta dal profilo arrotondato e per la particolare manopola di regolazione dalla forma scultorea. Proprio la manopola, con un inedito taglio che ne seziona il volume e rompe la staticità della geometria, definisce l’immagine del rubinetto e diventa il tratto distintivo del progetto.

Con un occhio di riguardo al risparmio energetico, anche per la rubinetteria Indigo sono disponibili aeratori con limitazione di portata.

Fonte Ufficio Stampa Antonio Lupi