Se gli oggetti devono essere dei piccoli capolavori di qualità e di armonia, come indica il percorso sviluppato in questi anni da Valdama grazie alla direzione artistica di Prospero Rasulo, questa ricerca sulle forme e i materiali identifica anche la nuova collezione Acquerello.

Acquerello è un nuovo lavabo dalle curve morbide modellate dalla luce che non crea mai ombre nette, ma scorre sulle superfici in modo fluido e naturale. La parte interna, lievemente convessa e sollevata rispetto al piano orizzontale grazie a una particolare soluzione tecnica, è accuratamente studiata nelle sue proporzioni dimensionali e nei dettagli delle curvature e si raccorda con la forma del lavabo contenitore.

L’aspetto più sorprendente del progetto è l’introduzione di un sofisticato gioco cromatico: Acquerello può essere anche bicolore. La parte interna infatti può essere realizzata in altra tonalità e finitura rispetto al volume del lavabo. L’idea nasce dalla speciale sensibilità cromatica del designer e dalla sua formazione pittorica e artistica, con l’intenzione di valorizzare i progetti Valdama offrendone una lettura più articolata e complessa, attraverso inediti abbinamenti cromatici e particolari effetti materici di lucentezza/opacità.

Acquerello interagisce con gli altri elementi dell’ambiente e con l’architettura, in un’armonia di forme e colori come nella composizione di un dipinto. Acquerello è inoltre un progetto aperto che può essere realizzato su richiesta per rispondere a esigenze speciali e interventi particolari di personalizzazione cromatica e decorativa.

 

Fonte: Ufficio Stampa Umbrella