Dekton® by Cosentino propone due tonalità scure di blu e di verde, pensate per conferire bellezza ed eleganza ad ogni progetto architettonico

• Cosentino presenta la nuova serie Dekton® Chromica, composta da due suggestive tonalità – Baltic e Feroe – ispirate ai colori degli angoli più remoti del pianeta. Chromica porta anche avanti il legame ormai consolidato con l’architetto e designer Daniel Germani.

• Grazie a questo lancio, Dekton® si riconferma un marchio pioniere nel settore delle superfici. I toni blu di Baltic e quelli verdi di Feroe guidano architetti e designer nello sviluppo di progetti sofisticati e dinamici, dalla personalità unica.

Dekton®, la rivoluzionaria superficie ultracompatta creata dal Gruppo Cosentino per il mondo dell’architettura e del design, riconferma la propria carica innovativa con il lancio della nuova serie Chromica, composta per il momento da due straordinarie tonalità: Baltic e Feroe. Ispirate dalle ultime tendenze nel settore della decorazione, queste nuove proposte monocromatiche offrono una base scura e una finitura opaca e sono frutto di una nuova collaborazione con il celebre architetto Daniel Germani.

“Chromica rappresenta una nuova esplorazione cromatica. Nella fase di ricerca di nuove tonalità che si sposassero bene con materiali sia organici, sia tecnici, ho realizzato che la soluzione era sempre stata davanti ai miei occhi…toni scuri di blu e di verde. Questi due colori, infatti, sono perfetti sia combinati tra loro, sia in contrasto con altri. L’unica difficoltà è stata quella di identificare sfumature che potessero adattarsi bene a spazi sia tradizionali sia contemporanei, interni ed esterni. Il processo di scelta è stato molto intuitivo e la collaborazione con il Dipartimento di Ricerca & Sviluppo del Gruppo Cosentino lo ha reso ancor più semplice” ha dichiarato Daniel Germani.

Questa nuova collaborazione tra Germani e il team di Ricerca & Sviluppo ha portato alla nascita di due colori unici e sorprendenti. Il carattere deciso di Baltic e di Feroe si sposa perfettamente con progetti architettonici sofisticati ed equilibrati. Ispirate ai colori degli angoli più remoti del pianeta, queste nuove proposte simboleggiano forza e determinazione e vanno ad arricchire la vasta palette cromatica di Dekton®.

“La serie Chromica è stata sviluppata nel pieno rispetto degli ultimi trend del design, che prevedono l’utilizzo di toni pieni di blu e di verde. Discrete ed eleganti, queste tonalità si uniformano perfettamente con ogni stile” afferma Valentín Tijeras, Cosentino Group Global Product and R&D Vice President.

Baltic e Feroe si adattano a qualsiasi spazio architettonico, offrendo infinite possibilità di combinazione con materiali, colori e stili diversi. In psicologia, questi colori simboleggiano calma e tranquillità; nel design sono invece sinonimo di successo.

Dekton® Chromica: Baltic e Feroe

Baltic rievoca le profondità marine più remote, il conflitto tra luce e tenebre che domina i colori dell’oceano. Un nuovo concetto di blu scuro, puro e di grande valore estetico, che racchiude una personalità forte ma pacata.

Ispirato agli angoli più remoti e inesplorati del pianeta, in Feroe convivono due anime distinte, una austera e una più sofisticata, che danno vita a una sfumatura di verde unica nel suo genere. Frutto di grande armonia, attrae tonalità sia calde, sia fredde.

Le proposte della serie Chromica combinano un’estetica straordinaria con tutte le eccellenti proprietà meccaniche e tecniche della superficie ultracompatta Dekton® by Cosentino. Frutto di una miscela sofisticata di materie prime come vetro, materiali porcellanati di ultima generazione e quarzo, Dekton® offre un’elevata resistenza a raggi UV, graffi, macchie e sbalzi di temperatura. Robustezza e bassa manutenzione ne garantiscono la massima durata in qualsiasi ambito di applicazione, mentre le eccellenti proprietà meccaniche lo rendono la scelta più adatta per progetti ambiziosi e complessi.

Tutte queste caratteristiche fanno di Dekton® il materiale perfetto per una vasta gamma di applicazioni: pavimenti, facciate, rivestimenti, piani di lavoro e scalinate. Dekton® viene prodotto in lastre di grande formato e in vari spessori, offrendo il supporto ideale ad architetti e designer nello sviluppo di progetti commerciali e residenziali.

Dekton® by Cosentino

Dekton® by Cosentino è una superficie ultracompatta rivoluzionaria e innovativa, creata dal Gruppo Cosentino per il mondo dell'architettura e del design. Dekton® è una miscela sofisticata di materie prime come vetro, materiali porcellanati di ultima generazione e quarzo. Per la sua produzione viene utilizzata l'esclusiva tecnologia "TSP" di sinterizzazione delle particelle, che prevede un innovativo processo di ultracompattazione.

Possiede proprietà tecniche superiori: resistenza ai raggi ultravioletti, ai graffi, alle macchie, agli shock termici, oltre a presentare un ridottissimo assorbimento di acqua. Può ricreare qualsiasi tipo di materiale con un elevato livello di qualità; è prodotto in lastre di grande formato (fino a ca. 320 cm x 144 cm) e in cinque spessori diversi (0.4 cm, 0.8 cm, 1.2 cm, 2 cm e 3 cm). Dekton® è la superficie perfetta per una vasta gamma di applicazioni, sia per ambienti interni che esterni (facciate, pavimenti, rivestimenti, ripiani, lavelli, ecc.).

Con l’obiettivo di promuovere un modello sostenibile, basato su un’economia circolare, alcune tonalità di Dekton® sono ottenute riutilizzando materiali provenienti dal processo produttivo della superficie ultracompatta. Nel 2016 Cosentino ha ottenuto la Dichiarazione Ambientale di Prodotto per Dekton®.

La superficie Dekton® è stata scelta per vari progetti architettonici e di design di tutto il mondo, come la Rafa Nadal Academy by Movistar di Manacor, il complesso residenziale Valdebebas 127 a Madrid, gli Hipotels (4* e 5*) di Palma di Maiorca, lo showroom Gunni&Trentino di Madrid, la TOPA Sukalderia di San Sebastian, l’Archway Tower di Londra, Le Meridien Hotel di Ylan (Taiwan), l’edificio Cap Ferrat di Rio de Janeiro e il ristorante The French Laundry dello chef Thomas Keller in California.

 

 

Fonte: Omnicom Public Relations Group