Importante novità DIEMMEBI: CALA, una seduta che segna l’inizio della collaborazione con il designer Martin Ballendat. Lo straordinario per soluzioni ufficio, contract e hospitality. Prime versioni disponibili ad ottobre.

Impilabile, funzionale, ecosostenibile, altamente tecnologica: si parla di CALA, sedia con seduta e schienale trasparente, idea frutto dell’ingegno di Martin Ballendat. Il designer tedesco pluripremiato noto nel panorama internazionale per la sua trasversalità progettuale - ha disegnato prodotti non solo per l’ambiente office, ma anche living e accessori - alla sua prima collaborazione con DIEMMEBI, produttore nel mondo community dal 1983, mette tutto il suo ecclettismo per dar vita a un vero inedito. Un progetto presentato all’ultima edizione di Interzum di maggio, l’appuntamento biennale dedicato al trade, settore arredi e interior design.

Seduta disponibile in diversi colori nelle macro-famiglie CALA (con telaio 4 gambe) e CALA Cantilever: si distingue per la struttura reticolare, ad alto impilaggio, che la rende prodotto ideale, vero e proprio must have, dell’ambiente ufficio. Ma sarà comunque molto apprezzata per l’estetica e l’unicità in ogni contesto contract e hospitality. Pulizia, confort e funzionalità accomunano Ballendat e il brand veneto: una partnership vincente, che punta all’esclusività del prodotto, con distribuzione in formula tailor-made per l’industria, ovvero, solamente alcuni produttori selezionati si occuperanno della vendita del prodotto. CALA interpreta al meglio uno stile essenziale e accattivante, lineare ma attraente, con uno sguardo al futuro e sensibile all’ambiente, composta in materiali interamente riciclabili.

Le declinazioni 2019 qui riportate sono un’anticipazione. Nel 2020, rispettando la filosofia DIEMMEBI, la gamma si amplierà di ulteriori telaistiche come panca e girevole.

 

Fonte: Ufficio Stampa Pr Boutique Firm