Concreto - design Luca Nichetto

Ethimo e Luca Nichetto danno vita a una collezione che reinterpreta in chiave moderna i tavoli da bistrot, creando complementi robusti e versatili, dall’estetica pura e raffinata. Solido, definito, Concreto.

Un nome che esplicita la forma essenziale e la ‘sostanza’ di questa nuova linea di tavoli progettata per arredare gli ambienti del contract e dell’hotellerie contemporanei, assicurando comfort, funzionalità e qualità.

I tavoli Concreto, con solida base in cemento, hanno la struttura in alluminio, mentre il piano, disponibile sia rotondo (60Øcm e 70Øcm) sia quadrato (60x60cm e 70x70cm), può essere realizzato con finitura in teak oppure in ceramica nera. I tavoli sono, inoltre, proposti in due differenti altezze (74cm e 105cm) e anche per la versione più alta, perfetta per accompagnare gli sgabelli, il top può essere rotondo (60Øcm o 70Øcm) o quadrato (60x60cm o 70x70cm).

La collezione Concreto riflette le peculiarità del design ‘su misura’: le varianti disponibili la rendono adatta per soddisfare le diverse, e spesso complesse, esigenze d’arredo degli spazi dedicati all’ospitalità e le consentono di ‘accompagnare’ sedute differenti per stile e dimensione. I tavoli Concreto sono soluzioni trasversali e ‘affidabili’, per una collocazione ideale e ‘disinvolta’ nei più diversi contesti outdoor, anche residenziali.

Milk - design Emmanuel Gallina 

Ethimo ed Emmanuel Gallina illuminano gli spazi esterni con una nuova lampada che trae ispirazione dal mondo della pop art.

L’outdoor contemporaneo ha una nuova protagonista, la lampada Milk, un ‘oggetto’ che si fa notare per la sua forma ironica e curiosa ed è capace di animare gli spazi en plein air con piacevoli giochi di luce.

Milk, che nel nome e nel design richiama alla mente il tradizionale contenitore del latte, è una lanterna dallo spirito ‘nomade’ che si adagia o si lascia sospesa a seconda delle esigenze dell’ambiente che la accoglie.

Materiali nobili come il vetro sabbiato, il teak e il cuoio si uniscono per dare vita a un nuovo e delicato ‘contenitore’ di luce che si alimenta a energia solare, ibrida e connessa.

La capacità espressiva di Milk si rivela, quindi, attraverso la sua forma e la luce, calda e soffusa che diffonde, riflettendo quella decontestualizzazione tipica che è alla base dello spirito pop.

Milk è un ‘dettaglio di luce’ emozionale, perfetto per decorare terrazze e giardini di giorno e illuminare le serate all’aperto durante la bella stagione, suggerendo atmosfere rilassanti e spensierate.

 

Fonte: Ufficio Stampa Cavalleri Comunicazione