DE CASTELLI rinnova la sua veste grafica: le scelte visuali riorganizzano i cataloghi e comunicano le collezioni con un linguaggio fotografico "warm minimal".

Presentata al Salone del Mobile di quest'anno, la nuova immagine De Castelli sviluppa il concetto di Hard Couture per raccontare le inesauribili variazioni del metallo, che dà vita a collezioni "cucite" tra sapienza artigianale, atto creativo e ricerca sperimentale.

All’interno del restyling grafico, curato da Hangar Design Group, le foto on set di Matteo Imbriani con styling di Veronica Leali tratteggiano un paesaggio interior dove i prodotti dialogano secondo assonanze formali, armonie cromatiche, rimandi stilistici e giochi di proporzioni, creando una sequenza di scorci che suggeriscono atmosfere eclettiche.

I prodotti, nati dalle collaborazioni tra De Castelli e designer con diversi linguaggi, vengono abbinati tra loro e con esclusive superfici a parete: cabinet e bookcase, lampade, coffee tables, paraventi e sofa disegnano così scenografie preziose dove il metallo, nelle sue molteplici texture e finiture, interpreta infinite variazioni e acquista grande espressività.

(ph. credits Matteo Imbriani)

 

 

 

fonte: Umbrella comunicare design