La poltrona P32, disegna da Osvaldo Borsani nel 1956, rispetto ai modelli innovativi proposti in quegli anni, presenta una particolare novità nella combinazione di movimenti della seduta. La P32 è infatti una poltrona girevole, con ritorno automatico e meccanismo basculante dello schienale.

La caratteristica libertà nel movimento rotatorio la rendeva ai tempi, e la rende tutt’oggi, una seduta da riposo e conversazione, adatta sia per ambienti d’ufficio, che d’abitazione, così come più in generale per gli spazi di accoglienza.

La struttura è in tubolare d’acciaio con cinghie di rinforzo, il bracciolo è integrato nella sagoma dello schienale, l’imbottitura in schiuma poliuretanica flessibile ha un rivestimento in tessuto o in pelle. ùLa base è verniciato opaco grigio piombo o nichel satinato.

Dimensioni:  L 85 P 80 H 83