Stile e funzionalità protagonisti in cucina per il 2018
Elica svela nuove forme e tendenze per un restyling di questo ambiente domestico che sempre più rappresenta la personalità di chi le abita

Con l’arrivo del nuovo anno arriva anche la voglia di cambiare e rinnovare la casa per soddisfare al meglio i propri gusti e necessità ma tenendo conto degli ultimi trend dell’arredamento. L’Osservatorio Elica sulle tendenze in cucina per il 2018 mette al centro dei desideri degli Italiani aspetti funzionali che si combinano alla ricerca di nuovi materiali. Obiettivo primario è semplificare con stile la vita di tutti i giorni in quello che ormai è diventato l’ambiente domestico più vissuto dalle persone, complici le dimensioni sempre più ridotte delle case di oggi che fondono la cucina con il living.

Dal confronto Elica con designer e progettisti si evidenzia come il nuovo anno sarà caratterizzato da importanti novità nella scelta dei materiali. Da un punto di vista estetico risaltano come materiali protagonisti il cemento e il legno, elementi di carattere urban e nature di grande tendenza, così come i solid surface, materiali ipoallergenici, non tossici, caratterizzati da assenza di pori, durevolezza manutenzione ridotta e da cui è possibile rimuovere facilmente ogni tipo di ‘aggressione’ superficiale. Un connubio perfetto di materiale e tecnologia è rappresentato dalla cappa Bio di Elica, un esclusivo oggetto di arredo che coniuga materiali nature, aspirazione, silenziosità ed efficienza di filtraggio.

Un elemento importante sarà quello di agevolare le operazioni di manutenzione e pulizia soprattutto in cucina, dove si tenderà sempre più alla linearità delle forme.

Un argomento chiave sarà la luce che diventerà protagonista assoluta della cucina, in grado di creare la giusta atmosfera e personalizzare lo spazio. Secondo le ricerche condotte da Elica, emerge che il 70% degli Italiani usa la cappa anche solo per illuminare il piano lavoro indipendentemente dall’accensione dei fuochi, mentre il 60% la utilizza addirittura per dar luce all’ambiente circostante.

Si conferma infine il trend dell’open space, spazio che combina cucina e living dove si accolgono gli ospiti e si trascorre la maggior parte del tempo tra le mura domestiche. Ambiente sempre più rappresentativo della persona, in questo luogo si esprime appieno se stessi e l’arredo racconta il proprio carattere e stile. Accanto alle scelte estetiche già evidenziate, per vivere al meglio l’open space è fondamentale garantire in casa in maniera costante una perfetta qualità dell’aria, anche al di là degli istanti unicamente dedicati alla cottura dei cibi. La soluzione sarà sempre più quella di orientarsi verso una cappa che non è unicamente un elettrodomestico ma un sistema intelligente capace di garantire un monitoraggio continuativo dell’aria, controllato a distanza e attivabile automaticamente.

Un prodotto che coniuga perfettamente aspirazione automatica, cottura, semplicità di utilizzo e manutenzione con performance al top della categoria è NikolaTesla, disegnato da Fabrizio Crisà, un piano a induzione aspirante che rimuove automaticamente fumi e odori con una velocità di captazione cinque volte maggiore di quella di salita, la più potente sul mercato. Nikolatesla, inoltre, si connette con l’innovativo sistema di aspirazione SNAP di Elica che monitora e migliora automaticamente la qualità dell’aria anche nel living. Grazie alla presenza di tre sensori e di un sofisticato algoritmo SNAP, riduce in soli 30 minuti, la presenza di agenti inquinanti, odori ed eccessi di vapore negli ambienti chiusi.