FIMA Carlo Frattini chiude il 2018 con il segno più: il fatturato incrementa del 6%

Fima Carlo Frattini, Azienda sinonimo di competenza progettuale e capacità innovativa nel settore rubinetteria, conferma il trend di crescita chiudendo il 2018 con un fatturato che sfiora i 20 milioni di euro, registrando un incremento del 6% ed espandendo la presenza retail a livello nazionale e internazionale.

Una performance estremamente positiva che vede l’estero in continua crescita attestandosi a un +5,7%, arrivando a rappresentare il 63% del fatturato.

Paesi centrali nella strategia export si confermano la Russia con un +60%, Israele con un +50% e la Svizzera con un +33%. Anche la Norvegia registra un trend ascensionale pari al 12%, seguita dalla Grecia e dalla Germania.

L’Italia resta un mercato importante per l’Azienda con un considerevole incremento dell’ 8,2%.

Segreto dell’inarrestabile successo di Fima Carlo Frattini è la creazione di prodotti all’avanguardia per design e tecnologia, studiati per massimizzare il comfort di utilizzo e con un inconfondibile tocco Made in Italy. Una ricetta vincente frutto di investimenti in tecnologie innovative, alti livelli di qualità, una vincente strategia commerciale e una filosofia progettuale basata su tre valori #Green, #Quality, #Design che la rendono uno dei principali player nel mondo della rubinetteria

 

Fonte: ufficio Stampa Fima carlo Frattini - Studio roscio