Un'architettura contemporanea basata sull'onestà dei materiali e l'integrità strutturale mediante uno studio attento del dettaglio architettonico: è questa la mission dello Studio Tixa di Bassano del Grappa (VI).

Le stesse caratteristiche che si ritrovano nella progettazione di PHouse, edificio residenziale a Cassola (VI).

L'integrazione tra la progettazione architettonica, quella strutturale ed impiantistica, e il controllo simultaneo di tutte le componenti dell'opera (involucro, strutture, impianti), conferiscono al progetto il vantaggio di una più alta qualità in termini di congruenza, di efficacia ed efficienza.

La casa, costituita da un unico livello, è stata progettata come una sorta di grande finestra affacciata agli spazi esterni che circondano la proprietà. L’accesso all’abitazione avviene attraverso un percorso realizzato in doghe di legno che avanza gradualmente tra un’aiuola mediterranea e una parete filtrante realizzata con elementi in metallo ad “L” a tutta altezza.

Il volume della casa è alternato da pieni e vuoti che permettono alla luce e al verde di fondersi con tutti gli ambienti dell’abitazione. Un esterno che diventa interno è un nuovo limite che indirizza la vista privilegiando una direzione. Grazie alla rotazione alternata di questi elementi, l’ambiente oltre la parete viene filtrato o schermato a seconda dei punti di vista. Un’apertura mimetizzata nella parete stessa permette di accedere al giardino privato dove si trovano il portico coperto e l’ingresso dell’abitazione.

La zona giorno è organizzata in un unico ambiente dove le grandi aperture poste ai quattro lati dell’edificio offrono affacci sui patii interni e sul giardino, donando una luminosità naturale e una sensazione di permeabilità totale tra interno ed esterno. Qui si trovano la cucina, una dispensa, la zona pranzo e una grande sala. Questa, destinata allo spazio soggiorno, tramite la verticalità del camino sospeso nella parete in calcestruzzo levigato, riesce a separare le due funzioni e ad accogliere un lungo percorso che proietta la vista verso l’esterno e porta agli spazi dedicati ai servizi e alla zona notte.

La camera padronale, da cui si gode di una magnifica vista grazie all’apertura diretta sul giardino, è stata concepita come un ampio spazio che accoglie un bagno privato e un ampio guardaroba. A nord-est la zona notte è organizzata in altre due camere, una lavanderia e il bagno per gli ospiti.

Proprio nell’ottica di coniugare estetica e funzionalità, per l’ambiente bagno è stata scelta la serie icona di Ritmonio, Diametro 35, in finitura cromo: una nota di stile che assume i dettami del design moderno, un oggetto pregiato e ad altissimo valore aggiunto, che veste alla perfezione la stanza del benessere.

L’eleganza e il design minimale della collezione esaltano questo ambiente esclusivo e curato nel minimo dettaglio, rappresentando soluzioni ricercate per ambienti residenziali di stile contemporaneo. Il miscelatore a parete è contrapposto al rivestimento in “bottoni” neri, nel bagno giorno, ed è esaltato nella camera padronale, dove trova spazio un bagno aperto, completo di doccia.

 

Fonte: Ufficio Stampa Gagliardi & Partners