Un modello che accontenta tradizionalisti e appassionati di tecnologia

Una porta blindata ibrida (Classe 3 di serie, a richiesta in Classe 4) che unisce il meglio di due mondi grazie a una serratura: Dierre Hibry abbina infatti l'affidabilità della tecnologia meccanica antieffrazione alla comodità di un'apertura con chiave elettronica.

La soluzione ideale per tranquillizzare i più tradizionalisti, ma anche per soddisfare le esigenze degli appassionati di domotica, al costo di una normale porta di sicurezza.

Per aprire la porta blindata Hibry basta infatti avvicinare all'anta la speciale Easy Key, una chiave di tipo automobilistico che integra un trasmettitore automatico che sblocca i catenacci. A questo punto, per aprire completamente l'anta, è sufficiente ruotare la maniglia azionando il cosiddetto "scrocco".

La chiave tradizionale, all’interno della Easy Key, rimane come elemento di sicurezza e da utilizzare solo in caso di blackout improvviso.
Sul lato interno di Hibry, un display touch screen permette l'apertura con un semplice tocco, regola i parametri della porta e la gestione delle chiavi elettroniche -fino a 250 e anche nel formato carta di credito (Key Card) e Key Control- che possono essere impostate come padronali o di servizio.

Dierre Hibry è disponibile con cerniere a vista o in versioni rasomuro Wall Security e Sleek, con cerniere a scomparsa e doppia battuta di chiusura. Le versioni Synergy In o Synergy Out sono invece particolarmente indicate in tutti gli ambienti (interni o esterni) che richiedono elevate prestazioni di isolamento termo-acustico.

Tutti i modelli sono a battente singolo (alcune versioni sono disponibili con battente doppio) con apertura a tirare o a spingere e con diversi rivestimenti per adattarsi ad ogni esigenza architettonica, dall'abitazione del centro storico all'edificio di stile contemporaneo.

È possibile scegliere anche l'apertura tramite lettore biometrico di impronte digitali. Installabile su richiesta, il sistema può essere configurato anche sul proprio smartphone, scaricando un'APP che collega cellulare e anta tramite un segnale Bluetooth protetto da un ulteriore codice di autorizzazione.

 

Fonte: Ufficio Stampa Threesixty